Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Le novità in assoluto che qualificano la 46/ma edizione di FIERAGRICOLA LAMEZIA, dal 1° al 5 febbraio (Lamezia Terme – Sambiase)

La rassegna presentata questa mattina nella nuova location fieristica.
789 0
Le novità in assoluto che qualificano la 46/ma edizione di FIERAGRICOLA LAMEZIA, dal 1° al 5 febbraio (Lamezia Terme – Sambiase)

Signori, a bordo, si parte, pur in mezzo ad un mare magnum di polemiche, tra accuse e sospetti: il 46° viaggio della tradizionale rassegna fieristica “ FIERAGRICOLA” di Lamezia presenta una novità importante: se negli altri anni il costo gestionale ed organizzativo  si attestava su migliaia di euro, quest’anno tale manifestazione sarà a costo zero, o quasi, e con una tipologia di organizzazione largamente superiore al passato, sicuri di voler assicurare alla fiera un ottimo indice di dinamicità : parole del Presidente, Maurizio Vento, nel corso della conferenza stampa di presentazione della 46/ma rassegna, avendo seduti attorno al tavolo di presidenza il vicepresidente Giovanni Pulice, l’Assessore Angelo Bilotta, il Sindaco Paolo Mascaro e il responsabile ufficio stampa, Antonello Torchia.

Una presentazione marcata ad abbundantiam dalle recenti polemiche ed accuse finite sui social e sulle quali sia il Presidente Vento che il Sindaco Mascaro hanno offerto un ampio ventaglio di chiarimenti e di dovute garanzie.

Dunque, la novità in assoluto è che – almeno da quest’anno – la 46/ma edizione di Fieragricola non occuperà gli spazi dell’area mercatale Cataldi ( troppo gravosi finanziariamente tra fitti di tensostrutture ed altro), quanto la nuova area mercatale Botticelli, molto più funzionale sia in termini di capacità espositive e di servizi, con un’area complessiva pari a 2830 mq, con almeno 300 mq in più rispetto all’anno scorso.

Più area espositiva, più espositori : soltanto fino a ieri, rispetto al passato, se ne sono registrati il 96% , e quando ancora manca una settimana abbondante per l’inaugurazione, che è posta frattanto in agenda per il prossimo 1° febbraio, con inizio alle ore 17,30. La location è quella indicata nella cartina     (in foto)-

Ma – in complesso – si è sicuri di andare incontro alle aspettative sia degli espositori che dei visitatori, con locali ampi, luminosi e riscaldati, e non con il gelo patito nelle precedenti edizioni.

Il programma è, anche questa volta  rivisitato e corretto, con eventi musicali, di attrazione, culturali e di divertimento, diluiti nelle varie ore dei giorni fieristici ( programma che pubblicheremo a parte).

Altro riferimento importante sarà il coinvolgimento degli studenti di Istituti medi e superiori, iniziando dalle visite guidate.

Per i visitatori sarà inoltre molto più facile raggiungere il tradizionale spazio fieristico di san Biagio e, perché no, la visita ai vicinissimi e suggestivi centri storici di Sambiase.

Queste, e tante altre ancora, saranno le novità della Fieragricola 2017 e tante anche le accese polemiche ed accuse che  – comunque- non lasciano alcun segno politico nella maggioranza amministrativa al Comune, giusto come sottolineato dal Sindaco Mascaro, che le ha rispedite al mittente, o ai mittenti : questo poi si vedrà !