Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lega Pro, ci avviciniamo alla terza giornata di campionato

Spiccano i big match Matera – Lecce e Reggina – Messina. La Vigor Lamezia ad Ischia
,
711 0

Si riparte con gli “spezzatini” di questo campionato di Lega Pro, cominciando ad entrare nel vivo degli interessi di classifica , per la quale i commentatori sportivi l’hanno suddivisa in due zone: 7-8 squadre che si contenderanno – stando al vertice della stessa – la promozione in Serie B e le altre 12-13 che dovranno ben guardarsi di non finire nel guado.

Tra venerdì, sabato e domenica prossimi, già la classifica stessa riavrà altri scossoni ed altre limature, sia in testa che in coda.

Nelle posizioni di vertice spiccano i big match tra la Reggina ed il Messina; ma anche quello tra Matera e Lecce.

Molto delicata la trasferta del Messina dove, in una partita votata alla suddivisione della posta in palio, un suo scivolone comporterebbe già ad accusare un gap di probabili sei punti dal vertice.

Erra e Gattari

Erra e Gattari (che rientra dopo la squalifica)

Giudicata molto stuzzicante la trasferta della Vigor Lamezia ad Ischia, con i padroni di casa messi nelle condizioni di non lasciare altri punti sul campo di battaglia, essendo già in fondo al plotone.

Se i biancoverdi lametini rimarranno concentrati e se riusciranno ad esprimersi con il medesimo standard di gioco visto ed ammirato al D’Ippolito, potrebbero far registrare la vera, unica sorpresa di questo inizio campionato: una outsiders che potrebbe cominciare ad avere in mano il pallino della situazione e mettersi in una buona posizione in quel discorso – salvezza da chiudere nel più breve tempo possibile.

Facile, almeno sulla carta, l’incontro dei giallorossi catanzaresi contro il Martina al Ceravolo. Ma attenzione anche agli altri incontri ad alta tensione, come quello tra il Barletta ed il Cosenza, o della Salernitana contro l’Aversa di Paolo Carbonaro.

Apprestiamoci a vivere con passione questi “spezzatini” …al peperoncino, che   ci vengono così propinati: uno al venerdì, cinque al sabato e quattro alla domenica.

E buon divertimento !