Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Mastroianni ringrazia la Guardia di Finanza

Per il colpo alla contraffazione dei prodotti made in Italy
591 0

 

Il consigliere comunale, del gruppo misto, Nicola Mastroianni esprime apprezzamento per l’operazione svolta dalla Guardia di Finanza tesa a porre un freno alla contraffazione.

Nei giorni scorsi è stato inflitto un altro duro colpo alla contraffazione in città e nell’hinterland lametino, per questo sento il dovere di rivolgere pubblicamente il plauso agli uomini del Comando della Guardia di Finanza, che hanno condotto un’operazione tanto imponente quanto delicata a tutela del mercato, dei consumatori e della loro salute.La lotta alla contraffazione è cruciale per la nostra città così per l’intero Paese perché le azioni criminose e speculative compiute dai responsabiliguardia-di-finanza_2 producono effetti e ripercussioni tanto a livello economico che sociale causando danni ingenti ai marchi Made in Italy e al contempo rischi gravosi per la salute e la sicurezza dei cittadini… Pertanto, la lotta alla contraffazione e all’abusivismo, che alimenta il mercato parallelo completamente esentasse e fuori da qualsiasi regola, devono continuare ad essere una priorità del Governo centrale che deve investire maggiormente negli organi di vigilanza impegnati in questa battaglia alla stregua dell’intera filiera istituzionale locale e sovraordinata dello Stato.Diviene quindi indispensabile intensificare i controlli sia preventivi che di contrasto mediante azioni congiunte delle forze dell’ordine e delle polizie municipali per contrastare i dilaganti fenomeni di contraffazione e abusivismo per agevolare l’attività investigativa e ricostruire la filiera distributiva delle merci contraffatte individuando anche le organizzazioni criminali dedite alla vendita e allo smercio dei prodotti.Solo con questa puntuale e pungente attività lo Stato comincerà a dimostrarsi vicino agli imprenditori e ai commercianti onesti e laboriosi che pagano le tasse, creano lavoro e sostengono, tra mille difficoltà quotidiane, l’economia della nostra città e dell’intero Paese ma anche a riconquistare fiducia e collaborazione dal privato cittadino e dall’intera società civile.In altri termini, ancora oggi il rispetto delle regole è il fondamentale presupposto per garantire la libertà economica e il funzionamento del mercato alla stregua della sicurezza dei cittadini e dell’intera collettività.