Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

MTL presenta un’interrogazione consiliare per dedicare una via all’agente di polizia Paolo Diano

650 0

Siamo davvero rimasti sorpresi e molto amareggiati dalla scarsa sensibilità dimostrata dall’Amministrazione locale nei confronti del lametino Paolo Diano, l’agente di polizia scomparso tragicamente a Bologna nel 1981, a soli 24 anni, mentre era impegnato nel servizio a tutela dei cittadini.

Diversamente da Borgia, che all’agente lametino ha dedicato uno spazio verde, il governo della Piana ha dimenticato lo sfortunato poliziotto, per tale motivo i familiari hanno contattato il Consigliere Massimo Cristiano, che ha presentato oggi un’interrogazione consiliare.

Qualcuno – sostiene Cristiano – ricorda di andare alle commemorazioni di Borgia, ma dimentica di dedicare uno spazio nella sua città ad un lametino che, come ha riportato il Questore Rocca, ha dato prova di grande spirito di servizio, agendo quotidianamente con senso del dovere, al fine di tutelare la sicurezza pubblica. È inaccettabile l’assenza in città di una via oppure una piazza dedicata ad un cittadino che ha salvaguardato le istituzioni. Purtroppo, nonostante l’intervento del Coisp (sindacato di polizia) sulla vicenda, nulla è mutato. Ergo, desideriamo sapere a quale punto si trova l’iter per dedicare una strada a Paolo Diano. Di conseguenza, desideriamo conoscere dall’Ente competente se la procedura è stata avviata oppure se mai si è mossa foglia. Noi, intanto, sensibili alla vicenda e all’impegno quotidiano delle forze dell’ordine, abbiamo già individuato nel parco giochi di via degli Itali lo spazio conveniente per ricordare il sacrificio del nostro sfortunato concittadino.