Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Non è una chimera ma un’idea imprenditoriale vera

Due giovani lametini hanno inventato un mixer audio che va da solo
,
1.38K 1

Non è un chimera. E’ una Kimera. Così è stata denominata l’idea di business di due giovani lametini che hanno ben figurato alle finali regionali di StartCup 2014. Si sono piazzati tra i primi dieci, purtroppo non hanno ottenuto l’accesso alle finali nazionali in programma a dicembre in Sardegna. Comunque per loro è stato un successo, un traguardo che gli aprirà sicuramente nuovi contatti e nuovi rapporti di business.Giuseppe Emanuele Lio e Livio Chirico sono amici di vecchia data con una passione in comune, la musica, le serate da animatori musicali con mix di suoni.

Durante una di queste serate facendo esperienza di fonia, il genio dell’elettronica, Giuseppe si accorge di alcuni problemi nel campo musicale e

Giuseppe_Emanuele_Lio_StartCup_Calabria

G. E. Lio

decisi di applicare le mie conoscenze in programmazione informatica  ed elettronica, per realizzare il prodotto, ovvero un prodotto embed che permettesse tramite hardware e firmware di avere una vera e propria intelligenza artificiale capace di gestire e quindi di farci ottenere più segnali audio equalizzati ed ottimizzati nel modo migliore e nei tempi più brevi possibili.

Livio la racconta così

la nostra idea è nata per un motivo comune, io suono da anni ed ho anche avuto esperienze in esibizioni live, da qui si sono mossi i primi quid, sulle difficoltà che sorgono sia al momento di un’esibizione, che nel momento in cui un musicista amatoriale vuole registrare e non avendo molte conoscenze trova molte difficoltà; per Giuseppe invece la cosa fu al contrario, lui ebbe numerose serate come dj e come fonico.

Ancora Livio che studia organizzazione e gestione delle amministrazioni private all’Università Magna Grecia di Catanzaro racconta il coinvolgimento nell’intuizione di Giuseppe.

Livio_Chirico_StartCup_Calabria

L. Chirico

Mi disse che stava lavorando su una scheda programmabile, mi chiese se ero curioso, se mi interessava e se volevo provarlo, il prototipo era molto diverso da adesso, poi ha preso forma e allora si sono presentati altri problemi, il prodotto era non più un passatempo, ma un qualcosa su cui puntare veramente e per questo servivano oltre che conoscenze tecniche anche conoscenze legali e d’impresa, per questo siamo diventati oltre che amici un team di lavoro.

Dalla conoscenza e dall’amicizia una sfida creativa che ha ottenuto un primo risultato. Kimera, il loro prototipo modula ed equalizza come ogni altro mixer audio ma, senza bisogno di personale, in tempi brevi ( un millesimo di secondo) ed in modo autonomo. Giuseppe studia, anzi è laureando in scienza dei materiali innovativi e nanotecnologie all’Università della Calabria.

Io credo fermamente – continua Giuseppe – che la Calabria sia la risorsa dell’Italia, non dimentichiamoci le grandi menti in tutti i campi sono state partorite da questa terra. La Calabria per me è importante e proprio per questo sono rimasto a studiare in questa terra. Noi giovani siamo la risorsa fondamentale per il futuro, perchè siamo capaci di adattarci alla tecnologia e di farla nostra.

Mentre Livio crede che

il meridione e la Calabria debbano svegliarsi ed essere più aperti, ci sono tante soluzioni e diversi modi per emergere, quello che veramente manca alla nostra terra è proprio l’identità d’impresa, un’organizzazione di persone rivolte a generare valore non solo economico, ma sociale. Queste competizioni, mi riferisco a Start Cup Calabria, lanciano menti nuove con una forma mentis innovativa a 360 gradi. La crescita non sta nel tipo di attività ma nel modus operandi. Cuore e responsabilità.

Kimera_starCupCalabriaAdesso per loro iniziano le sfide vere e proprie, registrare il brevetto, discutere con i probabili partner, con l’obiettivo di arrivare a rendere questa ipotesi, una realtà.Entrare nel mercato vero e proprio.

  • luigi tassone

    Tematica e soluzione interessante, particolari inesistenti…. Sono il Presidente di Personal Factory SPA sarei interessato, eventualmente, ad approfondire il progetto.