Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

ROYAL sfortunata e poco cinica sotto porta. Vince Cagliari.

Royal-Cagliari 1-3. Gol lametino di Corrao, primo in Serie A- Carnuccio: “Sono contento della squadra, tatticamente perfetti”
241 0
ROYAL sfortunata e poco cinica sotto porta. Vince Cagliari.

Uno dei migliori primi tempi di questa stagione non basta alla Royal: combattiva e determinata fin dall’inizio come la si vorrebbe sempre vedere la squadra di Carnuccio, abile anche ad imbastire buone trame di gioco, ma come sempre lacunosa nella finalizzazione. Davvero tante le conclusioni verso il portiere Mascia talvolta brava ma anche fortunata. Approccio feroce della Royal appunto sfortunata sia con la doppia traversa di Saraniti e Primavera, e sia in due conclusioni di Saraniti. Ma la palma della sfortuna, e della poca precisione, spetta a Kale, finalmente ritornata quella dei bei tempi, ma troppo sprecona davanti a Mascia. La buona prestazione-Royal si concretizza col primo gol in Serie A della battagliera Corrao, ma sul finire di tempo ecco l’emozione dell’esordiente Giuffrida (dal primo minuto in campo per l’assenza di Cacciola) che non è riuscita a deviare i due rasoterra in fotocopia di Machado valsi il sorpasso, 1-2. Nella ripresa il tris ospite di Marrocco e ben 4 legni colpiti dal Cagliari, che legittimano la vittoria perché le sarde la buttano dentro, invece la Royal spreca l’impossibile, con Kale soprattutto.

CRONACA. Carnuccio opta per Giuffrida, Di Piazza, Kale, Saraniti e Primavera capitano per l’occasione. Dopo un sinistro pericoloso di Machado, la doppia traversa anzidetta della Royal. Quindi un sinistro ravvicinato di Machado incredibilmente a lato. Risponde Saraniti, destro a lato. Ancora Saraniti, devia Mascia, Entra Corrao per Primavera.  E poi Furno per Di Piazza. Machado tira a lato, mentre Marranghello colpisce il primo palo per le sue. Pallonetto di Primavera, devia Mascia. Altro ospite con Gasparini. Ea 4 dalla fine ecco il piattone-gol di Corrao su respinta della difesa. Nel momento migliore Royal, ecco l’uno-due sardo: è Machado sempre di sinistro a beffare Giuffrida. Squadre al riposo.

Nella ripresa Royal sfortunata in apertura: gran diagonale di Kale palla a fil di palo. Sulla ripartenza Marrocco sotto porta sigla l’1-3. Poco dopo ancora sfortunata Kale: di testa a fil di palo in tuffo. Entra anche De Sarro. Cagliari pericoloso con la palla che staziona sulla linea di porta-Royal. Brava Giuffrida su Machado e Marranghello. Ancora un altro palo di Marrocco, che poco dopo obbliga all’ottimo intervento Giuffrida, nella ripresa scrollatasi di dosso emozione e paure. La Royal non si arrende: Di Piazza imbecca al bacio Kale, che col destro conclude alto. Replica Primavera di piatto da fuori, blocca Mascia, che rilancia Vargiu alto il suo tiro sull’uscita di Giuffrida. Ed ancora l’estremo lametino provvidenziale su Vargiu. Risponde la Royal: scambio Saraniti-Kale, tiro alto. E siamo al 4° legno di giornata per Cagliari, Gasparini colpisce la traversa. Kale protagonista quattro volte: ripartenza Saraniti per la brasiliana, sinistro sottomisura respinge in angolo Mascia. Ancora la sudamericana, lanciata da Primavera, stop e tiro alto in corsa. Quindi da due passi, respinge Mascia e poco dopo da destra stesso epilogo. Finisce qua con la Royal che impreca soprattutto per la poca concretezza sotto porta. Appuntamento sabato 30 marzo (ore 21) contro il Flaminia Fano sempre al PalaValentia.

CARNUCCIO. “ Tatticamente siamo stati perfetti – spiega mister Carnuccio -, abbiamo dominato per gran parte del match e non ho niente da rimproverare alla squadra. Anzi le ragazze hanno interpretato benissimo la gara nelle due fasi ,di possesso e non. Avevo chiesto la prestazione e sono contento perché ho ammirato impegno ed intensità. Le stesse che sono certo rivedrò nella mia squadra sabato contro Fano”.

 ROYAL: Giuffrida, Corrao, Di Piazza, Kale, Primavera, Saraniti, Furno, Siciliano, De Sarro, Gatto. All. Carnuccio

CAGLIARI: Mascia, Corrias, Vargiu,  Gasparini, Marrocco, Nemcic, Marranghello, Marchese, Cuccu, Machado De Barros. All. Marimon

ARBITRI: Carmelo Loddo e Antonio Turiano di Reggio Calabria. Crono: Fabrizio Schirripa di Reggio Calabria.

RETI: Pt 15’53 Corrao (R), 18’18 e 19’27 Machado. St 5’19 Marrocco.