Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Sarà un “Maggio dei libri” tutto improntato sulla virtualità e sulle sue profondissime sfaccettature

249 0

Sarà un “Maggio dei libri” tutto improntato sulla virtualità e sulle sue profondissime sfaccettature, a causa dell’emergenza epidemiologica che ha colto di sorpresa tutti noi, ma che non ha scoraggiato scuole come l’Istituto Comprensivo “Borrello-Fiorentino” di Lamezia Terme.

La preside Angela De Carlo, nonostante le ovvie difficoltà, ha deciso di non rinunciare all’importante rassegna letteraria, organizzando un incontro con due giovani scrittori che hanno fatto del mezzo informatico la loro fortuna. Marcello Affuso, 31enne napoletano, e Jessica Mastroianni, 29enne lametina, hanno infatti scritto il loro romanzo d’esordio, “A un passo da te” (Linee infinite editore) in una modalità estremamente innovativa (soprattutto per gli anni in cui è stato e pubblicato, luglio 2011).

Gli autori, all’epoca due sconosciuti, si sono incontrati tramite blog virtuali, hanno collaborato alla stesura dell’opera senza mai incontrarsi di persona, sfruttando unicamente chat, messaggi ed e-mail. Ed è in un tempo come questo in cui stiamo vivendo, in cui il mezzo informatico è risultato quasi salvifico nelle esistenze dei cittadini in lockdown, che un testo come “A un passo da te” torna attuale come non mai.

“La tecnologia per questi due allora giovanissimi scrittori ha assunto il ruolo di strumento di incontro, confronto e dialogo non sterile ma emotivo, partecipativo, creativo. È stata per loro uno strumento per non smarrire le loro identità, ma per valorizzarle, coltivarle, implementarle. Tant’è che da questo virtuale incontro ne è venuto fuori un racconto, probabilmente in molti tratti autobiografico, dei due autori, in cui si mettono a nudo ansie, aspirazioni, sogni, desideri”, spiega la preside De Carlo, “Un quattro mani in cui Jessica e Marcello si smarriscono, probabilmente in un continuum di idee, in cui loro stessi leggono e scrivono ciò che l’altro avrebbe voluto leggere o scrivere, o comunque sia, pensano all’unisono e urlano al mondo che ci sono, sincronizzando il battito delle loro ali. Il tutto avviene Ad un passo… da te, in un luogo di distanza virtuale, ma che è di vicinanza empatica, relazionale, emotiva”.

Nelle parole della dirigente scolastica, tutta l’originalità del romanzo e il desiderio di mandare dei chiari messaggi ai suoi ragazzi, perché il mezzo di internet possa non essere più considerato solo un frivolo passatempo, ma una vera e propria risorsa.

L’incontro virtuale si svolgerà mercoledì 20 maggio alle 10.00, sarà moderato dalla giornalista Sarah Incamicia e presenzieranno l’Assessore alla Cultura del Comune di Lamezia Terme, Giorgia Gargano, il prof. Tommaso Cristofaro (dirigente scolastico dell’IIS “Majorana”) e il prof. Raoul Elia (dirigente scolastico dell’IC “A.Scopelliti”), oltre ai docenti del’Istituto e agli alunni delle classi prime Sec. di primo grado.