Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Si vota il 12 ottobre a meno che…

,
657 0

Ho letto con attenzione la lettera del Presidente del Consiglio regionale Franco Talarico. Le sue osservazioni fotografano l’attuale situazione legislativa che, dato l’accavallarsi di modifiche normative, risulta ad oggi, per come evidenziato, alquanto complessa.

È l’incipit della risposta della Presidente  f.f. della Regione Calabria al Presidente del Consiglio Regionale. La Stasi  precisa che “nella scelta della data da me effettuata, però, è stato tenuto in conto, primo di ogni altra cosa, l’invito pervenuto da più parti, che invocavano la scelta di una data che fosse prima possibile. Considerando le varie questioni e tenuto conto della necessità di ridare al più presto la parola ai calabresi, per me e per la Giunta regionale che presiedo, la data non poteva essere che il 12 ottobre, in relazione ai tempi minimi essenziali”. Il Presidente individua  solo due motivi a seguito dei quali si potrebbe spostare la data delle elezioni “così come ho più volte ribadito, se nel contempo si avvieranno altre procedure, ad esempio le primarie istituzionali, se il Governo stabilirà l’election day o altro, allora tale data dovrà necessariamente slittare secondo tempi comunque minimi essenziali, ma rispettosi delle leggi in vigore”