Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Simeri: una svolta, forse, sulla ricerca dei tre corpi dispersi dopo essere usciti per una battuta di pesca

Mancano loro notizie dal 27 luglio dello scorso anno
481 0
Simeri: una svolta, forse, sulla ricerca dei tre corpi dispersi dopo essere usciti per una battuta di pesca

È passato quasi un anno dalla scomparsa di Giuseppe Parrò, Angelo Tavano e Francesco Rania, i tre uomini usciti in mare per una battuta di pesca in località Simeri Mare il 27 luglio scorso e mai più ritornati.

La moglie di Giuseppe Parrò, Rosetta Tarantino, e i suoi figli, hanno più volte avanzato la richiesta di fare ulteriori ricerche sul fondale della zona in cui i tre si erano diretti per recuperare il palamito.

Ora potrebbe esserci una svolta: «in seguito alla richiesta della Guardia Costiera – ci spiega il loro legale Maria Costa – la Procura della Repubblica di Catanzaro ha autorizzato ogni operazione utile al rinvenimento dei corpi, quindi sono venuti meno gli ostacoli indicati dal Ministro della Difesa».

Perciò ribadisce la richiesta dei suoi assistiti: cercare i corpi con mezzi subacquei nella zona della scomparsa, tramite un’esercitazione della Marina militare.

Rosetta Tarantino confida in una risposta positiva: «siamo indignati: dopo un anno siamo ancora senza risposte, anche noi cittadini italiani dobbiamo essere tutelati», dice.

Siamo straziati – aggiunge – vorremmo almeno poter dare una degna sepoltura a Giuseppe».

Intanto, vicinanza e solidarietà possono essere espresse tramite la pagina facebook ‘Un grido d’aiuto per Giuseppe’.