Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Speranza ricorda che l’Unione Europea ci tira ancora le orecchie…

Perchè non è stato presentato il Piano Operativo Regionale a Bruxelles
527 0
Speranza ricorda che l’Unione Europea ci tira ancora le orecchie…

Le dichiarazioni del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio certificano l’ennesimo fallimento della nostra regione che rischia di rimandare indietro anche i fondi europei per i giovani. In Calabria su 14 mila ragazzi registrati, 0 colloqui fatti: è uno scandalo, è arrivato il momento di cambiare davvero. Non è possibile che vogliano commissariare la regione anche sui fondi per l’occupazione e i giovani. Lo afferma Gianni Speranza, candidato al consiglio regionale con la lista “La Sinistra con speranza”, in merito alla notizia sui risultati del progetto Garanzia Giovani in Calabria.E’ inammissibile – aggiunge Speranza – che nella regione più povera d’Italia, come ribadito ieri dal Rapporto Svimez sull’economia del Mezzogiorno, si sprechino le risorse messe a disposizione dall’Unione Europea per rilanciare l’occupazione dei nostri giovani e dare una prospettiva di futuro alle nuove generazioni della nostra terra. Basterebbe guardare a quanto fatto nella vicina Regione Puglia, dove i 7000 giovani registrati sono stati tutti convocati per i colloqui. E sono ancora più preoccupanti le dichiarazioni di Nicola De Michelis dalla DG politiche regionali della Commissione Europea che ha affermato che ancora oggi il POR della Calabria non è stato presentato a Bruxelles. Anche in questo caso i nostri amministratori sono stati capaci di arrivare ultimi in assoluto. Abbiamo assistito in questi mesi solo a chiacchiere e giochi di potere.

Basta, dobbiamo utilizzare tutte le opportunità che ci offre l’Europa per dare lavoro e diritti ai calabresi. Ecco perché ci vuole una forza di sinistra che riaffermi il valore del lavoro per tutti, che creda nei giovani e metta il rilancio dell’occupazione giovanile al primo punto dell’agenda di governo della futura regione.