Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Stella Azzurra Catanzaro brilla sulla Ferpi Banca Mediolanum

,
667 0

Fer. Pi. BANCA MEDIOLANUM – Pallavolo Stella Azzurra Catanzaro 0 – 3 (18/25 12/25 16/25)

1° Arbitro: Donato Raffaele

Fer. Pi. Banca Mediolanum: 2 Barberino V., 3 Fazio M., 4 De Vito C., 5, Caputo D. 6 Medici R., 7 Saturno L., 11 Scalise L., 13 Torcasio T., 18 Bruni S., 20 Talarico C., 1 ( 1 libero) Nicotera C., 9 (2 libero) Mascaro I. – Allenatore: Giovanna Mazza

Pallavolo Stella Azzurra Catanzaro: 2 Valoroso R., 3 Lodari L., 4 Rotella S., 5 Ceniti E., 6 Astorino M., 7 Lamantea S., 8 Barbieri S., ) Fiorini S., 10 Costa C., 11 Napoli R.M., 17 De Vito A., 12 (libero) Paparazzo C. – Allenatore: Giuseppe Fiorini

La sfida tra la Fer. Pi. Banca Mediolanum e la Pallavolo Stella Azzurra di Catanzaro ferpi volleysi può tranquillamente annoverare tra quelle partite classiche della pallavolo che fanno storia. Infatti, dopo gli scontri dello scorso hanno che alla fine hanno visto la supremazia con vittoria del campionato da parte di Saturno e compagne conserva sempre un certo fascino nelle due squadre l’affrontarsi e prevalere sulle avversarie. Di certo le squadre che si sono affrontate al Palapianopoli sono differenti per organico, infatti se da una parte (Stella Azzurra) mister Fiorini schiera la squadra che lo scorso hanno ha affrontato il campionato di serie C, dall’altra mister Giovanna Mazza deve fare di necessità virtù e schiera la squadra titolare in questo campionato, ma certamente con delle assenze rispetto allo scorso anno.

I sestetti che mettono in campo gli allenatori risultano essere, per la Stella Azzurra: Fiorini palleggiatrice, opposto Lamantea, centrali Rotella e Barbieri, mentre di banda Lodari e capitan Valoroso, libero Paparazzo; mentre per la Fer. Pi. Banca Mediolanum, mister Mazza, schiera: Fazio palleggiatrice, opposto De Vito, centrali Barberino e Medici, banda capitan Saturno e Torcasio.

L’analisi che viene fuori dall’incontro sembra essere sempre sullo stesso filone delle ultime partite disputate da Saturno e compagne e cioè che quando decidono di mettere in campo la propria determinazione e grinta, qualsiasi avversario sembra essere sminuito nella sua imbattibilità. Succede anche oggi per quasi tutto il primo set dove si gioca punto su punto ben oltre la metà del set e poi il break delle avversarie e Saturno e compagne mollano la presa quasi ad essere impaurite. Eppure dopo il primo set mister Fiorini sembra notare che oggi la partita può serbare delle brutte sorprese ed allora ad inizio secondo set sostituisce la palleggiatrice Fiorini con (la titolare) Ceniti e si vede la differenza anche se nel complesso, pur facendo i complimenti alle ragazze della Stella Azzurra per il primo posto occupato, non sembrano essere insuperabili. Sarebbe bastato una maggiore concentrazione nelle giocate da parte delle ferpine e il risultato sarebbe stato di gran lunga diverso.

Quello che a nostro avviso è mancato oggi alle ragazze di casa è stata una prestazione al di sotto delle proprie possibilità di alcuni elementi negli attacchi e nelle giocate semplici con errori che si sono rivelati decisivi per l’esito dell’incontro. Alla buona prova della squadra in fase di difesa e di ricezione non c’è stata quella sullo stesso livello in attacco.

A termine mister Mazza, afferma:

sono soddisfatta nel complesso della prova della squadra, si vedono i ferpi pallavolo 1415_giovanna mazzaprogressi anche se commettiamo degli errori negli attacchi non sempre incisivi e determinanti a fare punto; certamente oggi avevamo un’ottima squadra e noi non abbiamo di certo fatto brutta figura, anzì siamo riusciti a ribattere contro una squadra di livello superiore e questo va a merito delle mie atlete nella consapevolezza dei nostri limiti. Non mi piace puntare il dito, nel bene e nel male, verso le mie atlete ma mi preme sottolineare che siamo sulla buona strada per arrivare ad essere concentrati e determinati fino alla fine dei set, si vedono i giusti progressi nel gioco bisogna arrivare alla consapevolezza del nostro ruolo in questo campionato.