Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Terme della Grotta delle Ninfe di Cerchiara, una meta estiva da non perdere

,
2.9K 0

Le Terme della Grotta delle Ninfe di Cerchiara, in provincia di Cosenza, sulle pendici del Monte Pollino, sono tra le maggiori terme naturali in Calabria. Una meta assolutamente da non perdere  per tutti coloro che in estate si trovano o si recano a villeggiare sullo Ionio, ma anche da visitare appositamente poiché non è un semplice sito termale ma un luogo magico che si porta dietro secoli di mistero e di fascino leggendario.

Secondo la mitologia greco-romana, la grotta rappresentava la dimora nascosta in cui era custodito il talamo di Calipso, bellissima Nereide che avrebbe sedotto Ulisse tentando di sviarlo dal suo viaggio di ritorno ad Itaca. Altre tradizioni raccontano che la stessa caverna fosse la sede delle Ninfe Lusiadi che custodivano gelosamente il loro segreto di bellezza eterna legato all’utilizzo delle acque sulfuree che nascono da questa sorgente termale.

Si tratta di un incantevole antro che, in alto, si apre in una fessura dalla caratteristica forma di mezzaluna da cui di giorno si insinua la luce del sole. All’interno della suggestiva grotta calcarea si è creata una piscina di acqua termale che si mantiene costantemente sui 30 gradi e le cui straordinarie proprietà terapeutiche (cura delle malattie della pelle e di quelle reumatiche) erano già note agli antichi Sibariti che abitavano la zona.

Essendo delle terme naturali, sono gratuite e di libero accesso. Ma allo stesso tempo è possibile usufruire –per pochi euro- del complesso termale moderno alimentato anch’esso dalle acque benefiche provenienti dalla grotta. Poche piscine che si inseriscono armonicamente nel contesto, e un ampio spiazzo in cui godere dei raggi del sole –specie in estate- e soprattutto dei rinomati fanghi di cui ci si può liberamente servire.

In poche parole: benessere e tanto relax nel modo più naturale possibile.

Senza dimenticare che Cerchiara, comune vicino al mare ma immerso nella natura montana del Parco Nazionale del Pollino, ospita anche altri luoghi d’interesse tra cui il “Santuario della Madonna delle Armi” e il “Museo del pane” (la città è celebre per la produzione di un pane tradizionale particolarmente apprezzato) in cui sono conservati vari strumenti, macchinari e macine della ruralità di un tempo, ed esempi di vere pagnotte di pane locale. Cerchiara è inoltre un ottimo punto di partenza per fare escursioni sul monte Sellaro.

Merita indubbiamente una visita da associare alla giornata alle Terme.