Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Toti a sostegno della candidata Ferro

In Calabria ci vogliono scelte coraggiose e bisogna guardare al futuro
874 0

In Calabria mi pare che alla fine il Nuovo Centrodestra attacca solo il nostro candidato e non quello di centrosinistra. Segno che Ncd in realtà guarda più a sinistra che non a destra.

Lo ha detto Giovanni Toti a Lamezia Terme a margine di una iniziativa con il candidato presidente della Regione Calabria, Wanda Ferro.

Il Nuovo Centrodestra deve decidere cosa vuole fare da grande, non può continuare a dichiararsi di centrodestra e poi essere alleato del centrosinistra e fare la stampella ad un governo di centrosinistra per uno strapuntino dei ministri ha proseguito Toti. Noi – ha aggiunto – non abbiamo chiuso le porte a nessuno e non chiuderemo le porte a nessuno, chiudiamo le porte a chi non si comporta coerentemente. Il Ncd ha guidato questa Regione – ha continuato – ed ora pensa di scaricare le responsabilità gravi che callipo ferroha nel suo bagaglio politico. Le cose non sono andate come dovevano andare, il modello di sviluppo della Calabria non ha funzionato. Noi siamo contenti di aver fatto una lista e scelto un governatore che sono sicuro che funzioneranno e vinceranno. Noi vogliamo guardare negli occhi i calabresi e non dover abbassare lo sguardo di fronte ai calabresi per i danni che ha fatto la politica a questa terra negli ultimi cinquanta anni. Danni che sono responsabilità di tutta la politica ma cui oggi occorre rimediare e cambiare: una faccia nuova, una donna presidente per la prima volta in Calabria, delle liste nuove che non abbiano responsabilità con le passate gestioni e siano in grado di fare delle scelte di rottura con le politiche di questa regione. Quindi, Udc e Ncd facciano la loro strada, noi abbiamo un progetto chiaro davanti.

Toti poi guarda al futuro e su Giuseppe Scopelliti:

Ha fatto il governatore in questa regione ed ha certamente un peso in questa regione. Bisogna guardare più al nuovo che al vecchio: il mio punto di riferimento è Wanda Ferro. Se vogliamo governare davvero questa regione bisogna fare delle scelte decise e coraggiose e proporre alla Calabria un progetto di sviluppo.

“Il futuro di Forza Italia è legato a Berlusconi leader e non c’è dubbio e su questo non si discute” ha detto infine Toti.

Voglio rivolgere il mio ringraziamento ai giovani, agli amministratori, a quelli che hanno scelto di rinunciare ad assessorati e posizioni di potere, come Mimmo Giannetta e Giuseppe Pirrotta, che non sono più assessori alla Provincia di Reggio, guidata da Peppe Raffa, avendo loro deciso di candidarsi alla Regione. In quanti altri partiti si compiono simili rinunce perché si crede in un progetto politico?.

Così la coordinatrice regionale di Forza Italia, Jole Santelli, durante l’incontro di Lamezia Terme a sostegno della candidatura di Wanda Ferro.

Abbiamo avuto il coraggio di mettere la faccia in questa campagna elettorale, il volto di Wanda che ha passione, energia e competenza, contro l’unico avversario che e’ una sinistra logora. La nostra – ha aggiunto la parlamentare – e’ l’unica proposta politica di centrodestra, una proposta nuova e differente dalle altre. Abbiamo deciso di investire in un progetto che vogliamo realizzare assieme. Ed e’ questo il nostro collante, perché per noi l’obiettivo è il bene comune, la vittoria dei calabresi e non il perseguimento di interessi particolari.

Jole Santelli, che ha ringraziato l’europarlamentare Toti per la sua presenza “che testimonia ancora una volta l’attenzione sulla Calabria”, ha aggiunto:

Abbiamo investito sull’entusiasmo e sulle capacità di giovani professionisti e di un pezzo della società civile che non si contrappone alla politica ma che esprime la parte migliore dell’impegno per la collettività. Noi siamo la Calabria che non si arrende, che non si lamenta e che si rimbocca le maniche. La Calabria positiva, che ha lo sguardo rivolto al futuro e non al passato come invece lo hanno i nostri avversari.