Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

“Una famiglia… quasi perfetta!”

La storia di una famiglia che vive in una villetta residenziale. Lo spettacolo inaugura il Lamezia Summertime 2016 sezione TeatrOltre. Stamattina, mercoledì 10, conferenza stampa con la presenza di Carlo Buccirosso ( T Hotel ore 11)
469 0
“Una famiglia… quasi perfetta!”

L’attore e regista partenopeo, vincitore nel 2015 del David di Donatello come miglior attore non protagonista del film Noi e la Giulia di Edoardo Leo, è spesso presente nei film di Carlo Vanzina ma ha magistralmente interpretato il ruolo di Cirino Pomicino ne Il divo di Paolo Sorrentino e l’amico imprenditore di Jep Gambardella ne La Grande Bellezza.

Per molti anni è stato coprotagonista con Vincenzo Salemme in diversi spettacoli e film. Autore di teatro ha scritto Il miracolo di don CiccilloNapoletani a BroadwayFinché morte non vi separi. Si è anche cimentato nella riscrittura comica de “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni con due spettacoli I compromessi sposi e Il divorzio dei compromessi sposi indossando le vesti di Don Rodrigo.
Lo spettacolo Una famiglia… quasi perfetta!, che inaugura il Lamezia Summertime 2016 sezione TeatrOltre: il Teatro Ritrovato, lo vede nelle vesti di autore, regista e protagonista accanto a Rosalia Porcaro e ad un cast di interpreti tutti bravissimi.

La pièce racconta la storia di una famiglia che vive in una villetta residenziale. Lui è un affermato psicologo. Lei una casalinga insoddisfatta. I due hanno un figlio adottivo e tutto sembra procedere pacificamente fino all’arrivo del padre naturale del ragazzo che torna a recriminare la propria paternità sovvertendo la serenità e l’equilibrio della famiglia. Una tematica di stretta attualità, quella dell’adozione, trattata con apparente leggerezza per invitare il pubblico a qualche agrodolce considerazione sul tempo in cui viviamo.

Lo spettacolo andrà in scena mercoledì 10 agosto, alle ore 21.00, all’Abbazia Benedettina di Lamezia Terme che quest’anno si presenterà al suo pubblico in una “nuova prospettiva”.