Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Una proposta per dare ossigeno alle imprese

De Sensi scrive ai parlamentari Pd
925 0

 Maria Gabriella De Sensi,  Consigliere Comunale di Lamezia Terme, nonchè Componente Assemblea Regionale PD Calabria, scrive ai parlamentari del suo partito per sottoporre l’annosa problematica che affligge il mondo imprenditoriale “in presenza di gare d’appalto o di crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione per lavori e servizi espletati, le imprese pur trovandosi in una situazione debitoria regolarmente rateizzata di importo rilevante ( superiore a 10.000 euro), non essendo in grado di poter onorare puntualmente le relative rate, figurano nell’attestazione di regolarità fiscale come soggetti morosi. Tutto ciò comporta l’esclusione da gare d’appalto e il non pagamento dei crediti vantati,quindi il collasso delle stesse”

Una situazione che, per la consigliera democratica, trova le sue cause nella mancanza di erogazione da parte della Pubblica Amministrazione dei crediti  vantati dalle imprese che, in tal maniera, son costrette a disattendere i propri impegni fiscali divenendo così soggetti evasori o morosi per colpe non proprie. De Sensi non si ferma solo a rilevare le criticità ma avanza una proposta ai propri rappresentanti nazionali “poichè il decreto in materia ha concesso di non perdere il beneficio della rateazione fino al mancato pagamento di 8 rate, per evidente situazione di difficoltà economica, chiedo, se è possibile (integrando lo stesso decreto), ottenere dagli Uffici dell’Agenzia delle Entrate e dall’Inps, in presenza di mancato pagamento fino a un massimo di 8 rate (fin quando la rateazione rimane in piedi), una certificazione liberatoria che consenta di accedere alla riscossione dei crediti vantati verso la Pubblica Amministrazione per i lavori e servizi espletati e per l’accesso a gare di appalto pubbliche”