Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Vigor Lamezia: le tappe di avvicinamento al campionato di Lega Pro

Martedì 26 la presentazione di tutti gli effettivi. Il settore giovanile a Francesco Maglia
659 0

La Vigor Lamezia, allo scopo di arrivare alla prima partita del campionato Lega Pro con un più con vincente grado di preparazione, ha previsto di effettuare le cosiddette “ tappe di avvicinamento” che includono anche due partite di allenamento, o “sciogli muscoli”: la prima sarà quella di sabato 23 contro la formazione dilettantistica del Sersale.

E’ evidente che ci sono ancora alcune zone d’ombra da sistemare nel più breve tempo possibile e con il materiale umano venuto fuori, e definitivamente sistemato, con le operazioni di mercato. Qui, il direttore sportivo – nell’ultima conferenza stampa – è stato perfettamente chiaro: nessun ritorno immediato sul mercato, i giocatori sono quelli già affidati a mister Alessandro Erra, per cui – solo da questi – si attende la ricerca di una formazione – tipo quanto più attendibile, soprattutto con il recupero degli infortunati e con quei due squalificati, uno dei quali è ritornato ad essere già disponibile.

Insomma, soltanto da una meticolosa preparazione tecnico – atletica e tattica possono venir fuori quei cambiamenti che poi dovranno essere quelli necessari per affrontare un campionato duro quanto appassionante.

Martedì 26 è prevista anche la presentazione della squadra , compresi i responsabili dei settori tecnici, tra i quali ci sarà ovviamente anche il responsabile del settore giovanile, Francesco Maglia, che non avevamo incluso, per mera svista, nel corpo del nostro ultimo servizio.

I lavori allo stadio:

sarebbero stati ultimati se gli ispettori della Lega non avessero richiesto nei giorni scorsi un ulteriore intervento sui settori di accesso agli ingressi. La Società si sta impegnando per risolvere anche questo ultimo ed imprevisto inghippo entro il tempo indicato dalla Lega (3-4 giorni).

Inoltre s’è provveduto a “rizollare” il manto erboso e in tale settore c’è la massima garanzia in quanto il responsabile è “zio” Pino Crapella (nella foto ): il massimo !