Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Volley serie D, Mazza cercheremo di mantenere la categoria

Intanto Yamamay batte le ferpine nell'under 14
,
509 0

Fermo il campionato di serie D femminile, la Fer. Pi. Banca Mediolanum è stata impegnata nel campionato giovanile under 14 affrontando la squadra lametina della Yamamay. L’incontro ha visto la vittoria (3/1) della squadra lametina ma le piccole ferpine si sono under 14  ferpi volley giovanna mazza ben distinte considerando che in squadra erano presenti un’atleta del 2005 e altre due che hanno iniziato a fare pallavolo da poco più di 2 mesi.Il mister Mazza è soddisfatta per come le proprie ragazzine hanno approcciato l’incontro, in questa età – afferma – è importante giocare per fare esperienza ed accumulare per così dire minuti in campo in modo da scrollarsi di dosso la paura e l’ansia della partita. Stiamo portando avanti, d’accordo con la società, un lavoro in prospettiva facendo crescere col tempo le future atlete per la prima squadra. Visto la disponibilità di mister Mazza approfittiamo, non essendoci l’adrenalina della partita o del fine partita, per analizzare la prima parte del campionato di serie D.

Come spiega l’andamento negativo della sua squadra?

Mazza Giovanna:Certo, visto il brillante campionato dello scorso anno, potevamo immaginare che l’inizio in un campionato diverso poteva serbare delle difficoltà e ne eravamo coscienti, però c’è da sottolineare innanzitutto che in diverse partite pur vedendoci uscire sconfitte dal campo di sicuro la prestazione è stata sui nostri livelli e ci hanno castigato episodi inoltre, c’è da mettere in evidenza che alla squadra dello scorso anno mancano tre elementi: la palleggiatrice, la centrale ed il libero che per il nostro livello erano importanti.

Come sono state sostituite queste assenze?

Mazza Giovanna:La soluzione a queste assenze è stata fatta all’interno della squadra stessa promuovendo chi era stato in panchina e con poca esperienza di campionati e quindi abbiamo pagato lo scotto dell’inesperienza ma stiamo crescendo in questo ed i risultati in prestazione si stanno vedendo. Di sicuro sfido chiunque a sostituire tre elementi titolari di una squadra ed ottenere risultati senza attingere a forze esterne. Sono fiera di chi sta andando in campo per come cerca di dare il proprio contributo sopperendo all’inesperienza, ma il girone di andata ci è servito per questo ed ora dovremmo iniziare ad ottenere anche risultati positivi.

L’importanza secondo lei del settore giovanile in una squadra?

Mazza Giovanna:Per la Fer. Pi. è tradizione consolidata di dare il massimo sforzo al settore giovanile. Non bisogna dimenticarsi che operiamo in una realtà piccola rispetto a Lamezia e quindi anche il numero è relativo però nulla fino a questo momento ci ha vietato di partecipare ai campionati di categoria. Mai come questo anno il settore giovanile per noi ha un’importanza vitale, abbiamo inserito in pianta stabile e nel sestetto in campo Clarissa Talarico (anno 2001) ed altre si sono affacciate alla prima squadra seppure in panchina (Mascaro e Scalise).

Siamo ormai a termine dell’anno, quali i propositi per il 2016?

Mazza Giovanna:A me non piace fare proclami, soprattutto a livello sportivo, perché poi il campo serba sempre delle insidie e fa cadere i castelli. Certamente c’è da parte mia il massimo impegno per poter dare i giusti suggerimenti in campo per ottenere le massime soddisfazioni, cercheremo insieme alle ragazze ed alla società di mantenere la categoria e di valorizzare le ragazze giovani. Se a termine del campionato riusciamo a proporre per la stagione successiva alcuni elementi che oggi militano nel settore giovanile in prima squadra abbiamo raggiunto un buon obiettivo.