Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

“Aperinstore”, un’occasione di incontro-ritrovo inserita in concomitanza dei festeggiamenti del patrono della Calabria, San Francesco da Paola

Domani sera, 1 giugno, su corso Eroi di Sapri di Sambiase-Lamezia Terme, a partire dalle ore 18:00, organizzato da Genovese 1830 in sinergica collaborazione con TreBbar, Happydays pizzeria e Molendini ristolounge bar.
522 0
“Aperinstore”, un’occasione di incontro-ritrovo inserita in concomitanza dei festeggiamenti del patrono della Calabria, San Francesco da Paola

Si terrà domani sera, 1 giugno, su corso Eroi di Sapri di Sambiase-Lamezia Terme, a partire dalle ore 18:00, “Aperinstore”, organizzato da Genovese 1830 in sinergica collaborazione con TreBbar, Happydays pizzeria e Molendini ristolounge bar.

Un’occasione di incontro-ritrovo inserita in concomitanza dei festeggiamenti del patrono della Calabria, San Francesco da Paola, come segno di devozione, che inizierà a riscaldare l’atmosfera in attesa dello spettacolo serale, programmato in piazza 5 dicembre.

 Un lungo pomeriggio che sarà scandito da musica, degustazioni di tipicità locali, dialogo umano, finalizzato a rivitalizzare un punto nevralgico della città, come lungo non di mero transito ma di gradevole sosta.

Una piacevole collaborazione fra gestori di attività non soltanto dell’ex comune di Sambiase ma dell’intera città, come testimonianza che in un particolare momento storico ed umano a livello locale, l’associazionismo ed in genarle il fare rete, è la chiave di volta per restituire ai lametini momenti di condivisione della bellezza culturale e naturale della città.

Saranno tre ore all’insegna del dialogo – ha dichiarato Vincenzo Genovese, promotore ed organizzatore dell’evento, il primo di una lunga serie già in programma, – fra sognatori, disillusi o semplicemente curiosi, che vorranno trascorrere un po’ di tempo a godere del contatto umano, depurandosi dalla frenesia dei social network.

L’iniziativa è nata dal desiderio di vedere animare, e spesso rianimare, angoli storici e di suggestiva bellezza culturale della nostra città, nella semplicità di una serata, sotto il cielo lametino, respirando l’aria di festa dedicata al “frate minimo”.

Tutti coloro che con un pizzico di curiosità – ha concluso Genovese – decideranno di lasciare il cellulare in macchina, senza l’assillo del tempo e con il desiderio di “fare due chiacchiere fra quattro amici”, sarà il benvenuto.

Per l’occasione, sarà inoltre presentata la collezione primavera-estate 2019 dello store “Genovese 1830”, con un brioso defilé senza passerella.