Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Evento pubblico sulla crisi del settore turistico, del sistema ambientale e del riconoscimento dei diritti

Giovedì 7 Agosto, ore 18.00, presso Grand Hotel Lamezia
762 0

Giovedì 7 Agosto alle ore 18.00, presso il “Grand Hotel Lamezia” di Lamezia Terme, si terrà un evento pubblico, promosso dal “Sistema Turistico dei Due Mari Calabria” e dal “Settore Nautico Regionale”, sul tema: “Crisi del settore Turistico, del Sistema Ambientale, del Riconoscimento dei Diritti: emergenza lavoro in calabria” ruolo e responsabilità delle istituzioni.

L’evento sarà coordinato dalla giornalista Sara Incamicia. Gli interventi previsti sono: dell’On Tonino Leone “Presidente del Sistema Turistico Regionale”; dell’On. Francesco Stillitani già Assessore Regionale al Lavoro, del Dott. Pietro Molinaro Presidente Coldiretti Calabria,del Dott. Benedetto Proto Presidente del Consiglio Provinciale di Crotone;del Dott. Roberto Castagna Segretario Generale U.I.L. Cosenza; dall’Ing. Ilario Emanuele Amministratore Delegato “Deca”; da Don Alfonso Velonà Presidente della Fondazione UALSI (Servizi Sociali- Assistenziali e Socio- Sanitari).
Parteciperanno altresì Associazioni Ambientaliste e del volontariato nonché Organizzazioni Economiche e rappresentanze strutturate di cittadini.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di fare una prima valutazione sulla crisi economico-sociale che ha messo in ginocchio il “mezzogiorno” e si sta scaricando con virulenza sulla Calabria e sulla città di Lamezia Terme. Gli Indicatori Economici all’unisono indicano la nostra Regione come fanalino di coda nel contesto Nazionale ed Europeo. Non esiste nessun segnale di ripresa mentre cresce in modo esponenziale il numero dei disoccupati che ormai ha superato abbondantemente il livello di guardia e si avvicina sempre più verso percentuali drammatiche: 60%, 70%. Il quadro della crisi è reso ancora più pesante da un Sistema Politico-Istituzionale collassato e permeabile alle infiltrazioni della criminalità organizzata. Gli scioglimenti dei Consigli Comunali a raffica ne rappresentano una testimonianza! Il “Sistema Impresa”, già debole, è messo fuori gioco da una crisi economica senza precedenti mentre la chiusura delle strutture recettive già annunciata negli anni precedenti è destinata ad aggravare il quadro economico e quello occupazionale. Una Regione senza bussola politica ed allo sbando è destinata a non cogliere le opportunità contenute nell’erogazione dei Fondi Comunitari 2014-2020. Alle vecchie emergenze si sommano le nuove: alla depurazione si aggiunge la crisi del ciclo dei rifiuti; pertanto l’ambiente è una “Bomba Ecologica” destinata a deflagrare in ogni parte della Calabria. Oggi non è la fase soltanto delle analisi e delle critiche ma, soprattutto, delle proposte per la costruzione di un futuro caratterizzato da un’inversione di tendenza ed i cittadini sono arbitri e protagonisti della nuova fase.