Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Cristiano ispeziona il Cantagalli

1.26K 0

Su sollecitazione dei cittadini residenti si è svolto presso il torrente Cantagalli, zona via Boccioni in S.Eufemia, un sopralluogo del Consigliere Comunale Massimo Cristiano, insieme ai Dirigenti del Movimento Terriotorio e Lavoro,  Angotti Vincenzo,  Arch. Francesco Materazzo. La “visita” ha riguardato l’annoso problema del torrente Cantagalli invaso da sterpaglie e arbusti di ogni genere  i quali ostruiscono il regolare deflusso delle acque provocando potenziali problematiche di inondazione per le case situate nei pressi del torrente.

Il problema, in realtà,  riguarda tutto il torrente Cantagalli, lo stesso risulta completamente abbandonato e necessita di interventi urgenti  di pulizia da tutti quei materiali che costituiscono ostacolo o restringimenti al deflusso. Importante e necessario, sarebbe la pulizia da alberi, arbusti e quanto altro ostruisce o riduce la sezione fluviale con la pulizia in alveo.

Dal sopralluogo effettuato si è constatato che la fitta vegetazione potrebbe causare diversi problemi imminenti per cose e persone tra cui:

  • L’impedimento del normale deflusso delle acque con conseguente tracimazione;
  • Difficoltà al naturale scarico delle acque reflue dell’impianto di depurazione;
  • Difficoltà di transito per i mezzi di soccorso poiché la suddetta vegetazione ha invaso quasi tutta la superficie stradale;
  • Per come è già avvenuto potrebbe causarsi il pericolo di inondazione per le case adiacenti al fiume.
  • Rischio incendio per come già è avvenuto

I cittadini in quanto contribuenti hanno tutto il diritto affinchè vengano effettuati i lavori richiesti e a vivere in tranquillità senza dover avere la paura di un eventuale straripamento del fiume e senza dover aspettare un intervento, solo dopo un’ ipotetica tragedia.

Per quanto sopra indicato in data odierna è stata inviata  una dettagliata relazione all’organo competente, ovvero la Provincia di Catanzaro, e per conoscenza al Prefetto di Catanzaro e al Sindaco di Lamezia Terme. “Siamo sicuri che, vista la gravità e l’attenzione che l’ente intermedio ha sempre dimostrato in queste situazioni” si legge nella nota “non tarderà a dare risposta concreta ai cittadini residenti nel quartiere di Sant Eufemia per l’ immediata risoluzione del problema”