Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il consigliere Nicola Mastroianni: dopo l’inaugurazione del lungomare Lametino, bisogna subito approvare il Piano Spiaggia

Richiesta di convocazione di un’apposita seduta del Consiglio comunale per programmare i lavori in ottica 2015
763 0

All’indomani dell’inaugurazione del lungomare-passeggiata “Falcone – Borsellino” mi sono reso promotore della richiesta di convocazione di un’apposita seduta del Consiglio comunale subito dopo la pausa estiva per accelerare l’iter di approvazione definitiva del Piano Spiaggia che rappresenta una vera novità per il Comune di Lamezia Terme e consentirà nuove opportunità di sviluppo economico nel settore dei servizi di supporto alla balneazione, della ristorazione, dell’intrattenimento e svago, della pratica sportiva ma anche e soprattutto per battezzare e lanciare finalmente l’immagine turistica lametina.

Ora più che mai diviene indispensabile adottare lo strumento entro il prossimo mese di settembre per dare la possibilità alle imprese interessate di cogliere le opportunità del Piano e di completare i lavori nella prossima primavera, ed aprire quindi la prima stagione estiva lametina 2015 nel migliore dei modi.

Il litorale tirrenico-lametino costituisce di per sé una risorsa dalle grandi potenzialità inespresse e, nel contempo, si connota ancora oggi come un’occasione di sviluppo turistico per l’economia locale proprio perché il mare rappresenta una componente anch’essa importante dell’identità e per l’economia della nostra città.

Si dovrà quindi concretizzare attraverso la definitiva approvazione e adozione del Piano Spiaggia, l’avvio di una nuova politica di valorizzazione del tratto di arenile di competenza comunale, mediante interventi coerenti con i caratteri paesaggistici ed ambientali del contesto naturale di riferimento.
Le concessioni che saranno rilasciate favoriranno concrete e reali occasioni di sviluppo per il turismo balneare attraverso il sistema organizzato di stabilimenti e lidi attrezzati, che per tutta la durata della stagione estiva, garantirà servizi di supporto alla balneazione, ristoro, intrattenimento e svago, con possibilità di praticare una grande varietà di attività ludico-sportive e ricreative.
Il tutto nel rispetto di un “uso libero” della spiaggia, che dovrà essere sempre in assoluta prevalenza destinata alla balneazione con libero accesso al mare e sosta sull’arenile da parte di tutti i cittadini (spiaggia libera), senza dover sostenere alcun onere qualora non si è interessati ai servizi offerti dagli stabilimenti balneari.

L’augurio quindi di una nuova stagione turistica lametina a partire proprio dal prossimo anno.