Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il trio Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Max Gazzè il 12 Dicembre in concerto a Catanzaro

1.27K 0

Sold out ed entusiasmo stanno scandendo ogni tappa dell’inedito tour del super trio Fabi Silvestri Gazzè. Da Rimini a Roma, da Padova a Milano, da Napoli a Bari, il concerto di Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè, accompagnati da una band di eccezionali musicisti, sta registrando numeri record e un clima da autentica festa della musica d’autore italiana.

Tre ore di concerto, con vecchi successi, improvvisazioni e nuove composizioni a sei mani contenute nell’album “Il padrone della festa”, che stanno scuotendo l’intero panorama musicale italiano, contagiando di euforia migliaia di spettatori di tutta la penisola. Un successo dai numeri inimmaginabili che sarà premiato il prossimo 12 dicembre al Palagallo di Catanzaro, in occasione dell’unica data in Calabria del tour, con il “Riccio d’Argento” del celebre orafo crotonese Gerardo Sacco per il “Migliore Album” e la “Migliore Produzione del 2014” (firmata Otr Live ed International Musica & Arts), prestigioso riconoscimento di “Fatti di Musica Radio Juke Box”, la rassegna del live d’autore ideata e diretta da Ruggero Pegna, giunta alla ventottesima edizione.

fsg-live

I tre cantautori hanno voluto dedicare il loro tour-evento ai “Medici con l’Africa Cuamm (Collegio Universitario Aspiranti Medici Missionari)”, organizzazione sanitaria non governativa che si occupa della promozione e della tutela della salute delle popolazioni africane. “La salute è un diritto, battersi per il suo rispetto un dovere!”. Questo lo slogan della campagna, quanto mai attuale, iniziata nel 2013 con il viaggio che i tre artisti hanno effettuato insieme a “Medici con l’Africa Cuamm” in Sud Sudan, in occasione della consegna da parte di Niccolò Fabi dei fondi raccolti con l’evento “Parole di Lulù”. Un’esperienza non solo fisica ma anche interiore che ha portato alla realizzazione del webdoc “Life is sweet”, con filmati, pensieri e riflessioni raccolti on the road, e dell’intero album “Il Padrone della Festa”, subito ai vertici di tutte le classifiche.

La chiusura di questa edizione di Fatti di Musica – dice Pegna – è affidata a un concerto davvero meritevole di essere definito Evento. Premiati l’album, un’autentica perla in linea con la storia della migliore musica d’autore e, al contempo, una grande produzione che porta dal vivo un concerto unico e originale. Imponente sarà anche l’allestimento, in un palasport che torna, dopo lavori di ristrutturazione, ad ospitare finalmente i grandi live musicali.