Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

“Un mare circondato da terre” il secondo esito di Kalt è dedicato al Mediterraneo

145 0
“Un mare circondato da terre” il secondo esito di Kalt è dedicato al Mediterraneo

A distanza di 10 giorni Scenari Visibili, compagnia di teatro contemporaneo, ritorna con un nuovo esito di Kalt cantiere laboratorio teatrale. In doppia replica 24 giugno ore 20 al Tip Teatro e 25 giugno ore 21 al Chiostro Caffè Letterario: “Un mare circondato da terre” esito del laboratorio degli adulti che metterà in scena un lavoro interamente dedicato al Mediterraneo con frammenti di testo tratti da “Breviario Mediterraneo” di Pedrag Matvejević. 

Dietro la guida di Dario Natale e con Maria Pia Bonacci, Loredana Fittante, Claudia Foresta, Rossella Fulginiti, Maria Claire Meugana Paching, Samir Muhammad, Giovanna Rizzo, Maria Rosaria Saffioti, Monika Sojkova, Stefania Tramonte.

“Dopo un anno di lavoro intorno al movimento parlato e all’azione verbale, i due gruppi di Kalt 5.0 si fondono in un abbraccio espressivo attraverso i testi di quel diario di bordo filosofico-poetico che va sotto il nome di Breviario Mediterraneo. Infatti, l’abbraccio vuole essere anche il gesto per ricordare un grande navigatore del pensiero quale fu Pedrag Matvejević, slavista e intellettuale scomparso e semidimenticato nel 2017; un mare circondato da terre fluttua intorno ad una parola: Mediterraneo. Lo fa ritrovando nelle magnifiche descrizioni di Matvejević tutta la forza evocativa di un mare che non vuole essere solo cimitero di plastiche o peggio di corpi, capolinea di desideri infranti o di consumismo sfrenato, ma universo, culla di tradizioni e culture, di scambi e di accoglienza, significati persi di vista nella miopia di fanatismi e indifferenza che purtroppo caratterizzano gran parte del tempo presente. Attraverso le azioni dei partecipanti al laboratorio, come intorno ad un cerchio magico, sciamanico, si dipana un racconto fatto di prospettive di imprevista e bruciante bellezza, come un balsamo che medica”. Per entrambi gli appuntamenti l’ingresso è gratuito ma si consiglia la prenotazione per consentire una migliore organizzazione degli spazi.