Come risparmiare nella prenotazione di un viaggio

Come risparmiare nella prenotazione di un viaggio

Molti amanti dei viaggi desidererebbero visitare il mondo intero, ma spesso devono fare i conti con la scarsità di soldi. Un budget limitato, però, non è necessariamente un problema se si conoscono dei modi per risparmiare nella prenotazione di un viaggio. Eccone alcuni.

Prenotare in anticipo

Se possibile, prenotando con largo anticipo avrai modo di usufruire di prezzi ridotti rispetto a chi prenoterà all’ultimo minuto e questo vale sia per l’alloggio sia per i trasporti, come i voli. Parlando proprio del trasporto aereo, devi sapere che a volte le compagnie lanciando degli sconti con tariffe a prezzi davvero vantaggiosi che però hanno una data di scadenza.

Monitora le compagnie e le tratte che più t’interessano, per essere sempre aggiornato su eventuali sconti. Soprattutto se hai in mente di volare con una compagnia low cost, controlla anche come raggiungere il centro città, o comunque il tuo alloggio, dall’aeroporto usando mezzi pubblici o compagne di autobus che offrono percorsi da/per l’aeroporto, piuttosto che utilizzare i taxi, assai più costosi. Ricorda che spesso le compagnie low cost volano su aeroporti piuttosto lontani dal centro. Occhio anche non scegliere alcuni servizi extra delle compagnie aeree che potrebbero far lievitare il costo del tuo viaggio, come la prenotazione del posto o bagagli a mano aggiuntivi o per l’assicurazione che coprirebbe solo il volo e non l’intero tuo viaggio. A riguardo, meglio rivolgersi esternamente e per risparmiare sulla polizza puoi per esempio ricorrere a dei codici sconto Columbus Direct offerti da Travellairs, per avere un ulteriore risparmio extra oltre già alle buone tariffe proposte.

Viaggiare leggeri

Prima di riempire la valigia fino all’estremo, o di portare con te due o tre borsoni, ricorda che l’ideale sarebbe viaggiare soltanto con un bagaglio a mano di modo da non dover pagare altro, se non la tariffa del volo. Compagnie low cost come la Ryanair spesso offrono biglietti a prezzi davvero irrisori, a partire da 5 Euro, ai quali però va aggiunto il costo di tutte quelle valigie che non rientrano nel “bagaglio a mano”. Ecco perché, viaggiando leggero, potresti visitare una capitale europea o una città italiana pagando solo il costo del biglietto che, come detto sopra, spesso può avere una tariffa davvero vantaggiosa.

Risparmiare sull’alloggio

Ci sono modi per cui è possibile alloggiare a costo zero, sì, hai letto bene! Uno di questi è diventare un house sitter ovvero vivere nell’abitazione di una persona del posto che, nel periodo del tuo viaggio, sarà assente.

Houser sitter

Il tuo compito sarà occuparti della casa e di eventuali animali domestici, e in cambio alloggerai gratuitamente. Ci sono vari siti web che mettono in contatto aspiranti house sitter con persone che cercano qualcuno che controlli casa loro mentre saranno via. Alcuni siti sono delle fregature mentre altri hanno un’ottima reputazione (e richiedono una cifra, a volte piuttosto elevata, per accedere alle offerte). HomeStay, invece, è un sito che ti permette di scambiare la tua casa con quella di una persona che vive nella città che desideri visitare. Anche questo è un ottimo modo per alloggiare a costo zero.

Coachsurfing

Il coachsurfing è un’altra alternativa: in questo caso alloggerai nella casa di una persona del luogo, che però abiterà lì con te. Questo è un ottimo modo per interagire con le persone locali e vivere un’esperienza più intensa anche se, va da sé, è consigliabile leggere le varie recensioni e sentirsi con questa persona già da prima del viaggio per evitare di ritrovarsi in situazioni spiacevoli o pericolose. Ci sono numerosi portali, come Trivago o Booking, che ti permettono di comparare i costi di vari tipi di alloggio dagli ostelli, ai b&b fino ad arrivare agli alberghi di lusso.

Molte strutture offrono la cancellazione gratuita, e quindi è un ottimo modo per prenotare senza sborsare neanche un centesimo e cancellare a costo zero, dovessi averne la necessità. Infine, se viaggi in gruppo, opta per un appartamento di modo da dividere il costo e avere le comodità di una casa, come la cucina (cosa che ti permetterà di risparmiare sui pasti fuori). Airbnb è sicuramente il sito web più utilizzato per cercare appartamenti o stanze in affitto, per tutti i gusti e tutte le tasche.

Attrazioni e free tour

Se desideri risparmiare sulle attività da svolgere in loco, informati prima della partenza su musei gratuiti, tour gratuiti (tutte le grandi città di solito hanno dei tour gratuiti, dove in realtà alla fine sta al turista pagare la guida con una piccola mancia, a seconda del gradimento) e altre attività a costo zero. Pensiamo ad esempio a città come Roma, Venezia o Firenze, che sono dei veri e propri musei a cielo aperto, dove puoi ammirare capolavori di arte, storia e cultura semplicemente passeggiando per le vie della città, senza spendere niente. Un suggerimento per trovare dei walking tour gratuiti è quello di cercare i musei con entrata gratis che aderiscono a iniziative del Governo o degli enti locale come in questo articolo di Ansa con musei gratis a Firenze. Con una semplice ricerca è possibile trovare tante cose da fare in parte o completamente gratis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.