Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Azioni forti per arrestare lo spopolamento di altri reparti all’ospedale Giovanni Paolo II di Lamezia Terme

436 0

Lamezia Terme, per come da diverso tempo sta diventando in modo sempre più veritiero e preoccupante, si potrebbe prendere atto della quasi totale chiusura dei reparti all’ospedale “ Giovanni Paolo II”.

E’ riportato, infatti, in una nota che sta circolando in città, una notizia secondo la quale altre chiusure di reparti potrebbero avvenire anche nel breve tempo e che andrebbero ad aggiungersi alle riduzioni drastiche ed immotivate : un ospedale già mancante dei reparti otorino, oculistica, neurologia, malattie infettive, terapia intensiva neonatale e centro trasfusionale. Il clima di sopportazione è al massimo livello di allerta e, quindi, “ prima di tagliare ancora a Lamezia, si annullino i tanti reparti doppi, tripli e quadrupli !

E’ quindi ora, ed è questa, di dire BASTA al nuovo decreto Scura e a nuovi tagli ai nostri danni”.

Non più parole ma fatti concreti ed immediati, iniziando dalle firme che saranno raccolte attraverso appositi manifestini, sui quali i cittadini – appunto – apporranno le loro firme sul  modello posto sul retro del volantino, da riconsegnare poi nelle sedi del Tribunale del Malato e del Comitato Salviamo la Sanità.

Per far questo, è annunciata per domani, giovedì 3, alle ore 15,30 presso la c. d. Sala Napolitano del Comune di Lamezia Terme, una conferenza stampa di avvio della raccolta di firme popolari contro ogni ipotesi di ridimensionamento o smantellamento del nostro ospedale.

Interverrà il Sindaco, Paolo Mascaro, che apporrà la prima firma di adesione al testo della mozione che trovate in allegato, ed interverranno anche rappresentanti del mondo associativo, sindacale e politico.

Nicolino Panedigrano, autore dell’iniziativa, invita i cittadini ad essere presenti in massa