Caffè cremoso come al bar: ecco come prepararlo anche con la macchina del caffè a capsule

Caffè cremoso come al bar: ecco come prepararlo anche con la macchina del caffè a capsule

Il caffè espresso è da sempre una vera e propria tradizione italiana alla quale è difficile rinunciare. Infatti, cosa c’è di meglio che iniziare la giornata con un bel caffè caldo che riesce a darci una bella energia?

Per vari motivi però non è sempre possibile andare al bar, ma per fortuna è possibile poter gustare un caffè cremoso anche a casa, utilizzando la macchina del caffè a capsule.

Se sei tra quelli che non vogliono rinunciare al caffè, ma cercano un modo per poterlo fare in casa, allora sei nel posto giusto. In questo articolo ti diremo come prepararlo con la macchina del caffè a capsule.

La macchina del caffè, come sceglierla

Prima di tutto devi procurarti l’elemento più importante, ovvero la macchina del caffè a capsule. Anche se entriamo nel campo soggettivo e pertanto la tipologia di macchina del caffè varia da persona a persona, come base di partenza è importante sapere che le macchine Nespresso sono quelle che, tra tutte, permettono di realizzare il caffè più cremoso.

Quindi, se il tuo obiettivo è quello di gustarti un caffè cremoso, il nostro consiglio è quello di scegliere una macchina che sia compatibile con le capsule di caffè per sistema Nespresso.

Vediamo però quali sono gli elementi più importanti da valutare.

La macchina del caffè deve essere di qualità, resistente e deve raggiungere la temperatura ideale nei tempi più rapidi possibili. Molto importante anche la serpentina interna, ovvero la parte della macchina che fa arrivare l’acqua alla temperatura ideale.

Se stai pensando di risparmiare devi fare attenzione, infatti molte macchine del caffè di fascia medio bassa purtroppo non riescono a mantenere costante la temperatura e questo significa che il caffè difficilmente sarà cremoso e caldo.

Caffè come al bar, ecco cosa devi fare

Per fare in modo che il caffè sia davvero cremoso come al bar, dovrai seguire attentamente le procedure di preparazione.

Prima di tutto ricorda che la macchina del caffè deve scaldarsi bene, quindi non farti prendere dalla fretta e aspetta che raggiunga la temperatura ideale per funzionare correttamente.

Dopodiché assicurati di inserire la capsula nel senso giusto all’interno della macchina, a questo punto dovrai semplicemente azionarla e aspettare che il tuo caffè sia pronto.

Tutto qui, non devi fare altro. Avrai sicuramente capito però quanto conta la qualità del prodotto, ovvero del caffè per ottenerlo cremoso esattamente come al bar. Ad ogni modo sul mercato puoi trovare tanti prodotti di alta qualità e prodotti interamente in Italia.

Non dimenticarti la manutenzione e la pulizia, infatti è essenziale che la macchina del caffè sia sempre pulita, in quanto i residui di caffè si possono depositare all’interno impedendo alla macchina di funzionare come si deve.

Come capire se il caffè è di buona qualità

Anche la scelta del caffè gioca un ruolo fondamentale, infatti le capsule devono andare incontro ai tuoi gusti e in commercio esistono davvero tantissime varietà che si differenziano in base al gusto, all’intensità, all’aroma e tanto altro.

Il vantaggio delle capsule è che si possono trovare in commercio anche compatibili (come queste capsule compatibili con il sistema Nespresso), che aumentano la scelta rispetto a quelle dei produttori delle macchine da caffè e con cui poter sperimentare davvero qualsiasi varietà, fino a quando non trovi quella che ritieni perfetta.

Mentre gusti il caffè ti renderai certamente conto della sua qualità, anzi in realtà un primo giudizio parziale si può dare anche solo guardandolo.

Prima di tutto fai molta attenzione a come esce il caffè, infatti se il caffè è di buona qualità vedrai che scenderà in maniera molto fluida, senza alcuna interruzione o schizzi. In caso contrario significa che la polvere non è stata macinata nel modo giusto.

Un altro aspetto molto importante per capire la qualità del caffè è quella di guardare la crema, in particolare il colore e la consistenza. Infatti, se quest’ultima è morbida e ha una colorazione simile al caramello significa che il caffè è davvero ottimo.

Come pulire la macchina del caffè a capsule

Abbiamo accennato prima all’importanza della manutenzione e, soprattutto, della pulizia della macchina da caffè. Proprio in questo senso è opportuno sapere che questa deve essere effettuata regolarmente, altrimenti a lungo andare la macchina potrebbe andare in sofferenza.

Solitamente la macchina del caffè a capsule presenta numerose parti rimovibili che indubbiamente facilitano le operazioni di pulizia. Ricordati di pulire bene il vano contenitore, ovvero quello che ospita le capsule, altrimenti rischi di bere un caffè poco piacevole e con un sapore discutibile.

Un’altra cosa molto importante da fare è la decalcificazione, utilizzando ad esempio aceto o un prodotto specifico e versandolo nel serbatoio. A questo punto basterà lasciarlo agire in autonomia per alcuni minuti e poi fargli fare un ciclo a vuoto. Tendenzialmente questa operazione dovrebbe essere effettuata almeno una volta al mese (se vuoi maggiori informazioni a riguardo, ti consigliamo di leggere questo articolo su come decalcificare la macchina del caffè).

Funzionalità extra

La tecnologia continua a fare passi da gigante anche nel settore delle macchine del caffè a capsule. Infatti le macchine possono essere dotate di numerose funzioni extra che possono davvero fare la differenza, semplificandoti ulteriormente la vita.

Tra queste caratteristiche troviamo, ad esempio, la possibilità di impostare la lunghezza del caffè. Infatti, a qualcuno piace corto, ad altri lungo e così via e avere la possibilità di impostare da subito la lunghezza può essere davvero molto comodo.

Altri modelli hanno la possibilità di incorporare un cappuccinatore, in modo tale da poter preparare anche dei gustosi cappuccini.

Molti modelli sono dotati di una funzionalità che permette di espellere in maniera del tutto automatica le capsule, in questo modo non sarai costretto ogni volta a farlo manualmente.

Inoltre ci sono macchine del caffè dotate di assistenti vocali integrati. Così facendo potrai gestire tutte le funzioni con la voce, chiedendo alla macchina di farti un caffè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.