Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Calcio : inizia la Serie A con i tanti campioni in canna.

Inizia anche la nostra serie di interventi e la marcia dei tifosi a suon di goal … e di emozioni !
160 0
Calcio : inizia la Serie A con i tanti campioni in canna.

Andando a riannodare le fila nel nostro massimo campionato di calcio, e rapportando il tutto al mercato calcistico che si concluderà tra pochissimi giorni, ne deduciamo che esso sarà – più degli anni passati –  un “tiro a bersaglio” prevalentemente a portata degli attaccanti e specialmente di coloro che sono incorporati tra le più forti società del nostro Paese e di quelle che andranno a sfidare i più grossi club del mondo (Champions,Coppa Uefa e altri Trofei di grosso prestigio.

Sarà allora un festival degli attaccanti veri, frutto prelibato di un mercato vivace che s’è animato a suon di milioni e milioni di euro e che, a mio modesto parere, potranno essere deprezzati nel corso delle sfide aperte sia nel massimo campionato che nelle varie coppe europee e intercontinentali.

Fino a qualche anno fa, bastava avere – tanto per fare un esempio esaustivo ma che è pure ampiamente calzante- un CR7 in formazione per fare gridare allo scandalo. Oggi nemmeno tre o quattro di tali campioni, insieme, possono bastare ad alimentare pericolosi sogni e mire “espansionistiche”. Un esempio quanto mai calzante al tipo di riflessione adottata lo porge la Juventus con un Dybala, o un Manjiutich, o un Gonzalo Higuain che non riescono a trovare i “pertugi” finanziari giusti per accaparrarsi la titolarità o l’utilità delle loro prestazioni e comunque a tutto  beneficio del campionato che da sabato 24 lancerà sfide emozionanti, concrete, entusiasmanti. E così la macchina del gol va, assieme alla macchina del protagonismo finanziario. Ed è proprio questa “macchina del gol” a tenere desto l’interesse sul campionato con l’abbondanza dei goal per dare peso ad un “festival dei bombers” da consegnare alla storia.

Uno, due e tre e via : inizia la marcia spedita con un cuore quanto mai in gola!