Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Domani Sgarbi a Catanzaro

Marco Polimeni, consigliere provinciale :” Evento di grande rilievo, aperto a tutti. In Città sete di cultura"
445 2

“Vittorio Sgarbi torna a Catanzaro a pochi mesi di distanza dall’ultima partecipata iniziativa organizzata al Museo Marca, di proprietà della Provincia di Catanzaro e diretto dal notaio Rocco Guglielmo, presidente dell’omonima Fondazione”. E’ quanto evidenzia il consigliere provinciale Marco Polimeni che si congratula con gli organizzatori del Catanzaro design week, evento nell’ambito del quale il famoso critico d’arte ed intellettuale tornerà nella nostra città, rivolgendo un plauso “a quanti – prima di tutto il notaio Guglielmo – riescono a catalizzare l’attenzione degli appassionati, degli amanti dell’arte e della cultura che in questa città non mancano e in queste occasioni riescono a trovare spazio alle proprie esigenze ed aspettative. Appena pochi mesi fa Sgarbi tenne una entusiasmante lectio magistralis su “I tesori di Catanzaro” per poi presentare il suo ultimo libro “Dal cielo alla terra. Da Michelangelo a Caravaggio. Il tesoro d’Italia III” partecipando poi ad una cena di gala servita nelle eleganti sale della mostra permanente del Museo. Un evento di grande rilievo – ricorda Polimeni – che portò l’evento alla ribalta nazionale, con una citazione di rilievo in una trasmissione su La 7. Domani Sgarbi presenterà il progetto 784 di Carlo Colombo, architetto e designer nel cui portfolio si annoverano collaborazioni con aziende, un evento gratuito e aperto a tutti. Condivido pienamente la scelta di poter garantire la possibilità a quanti sono appassionati del settore ed estimatori di Sgarbi di poter seguire l’appuntamento di domani senza imbattersi in prenotazioni e selezioni. Una opportunità per tutti – conclude Polimeni – e che tutti potranno cogliere, partendo dal presupposto che la capienza del Museo non è infinita e nel rispetto del lavoro di quanti si sono impegnati per la riuscita di questa manifestazione che dimostra, ancora una volta, la voglia di fare e di impegnarsi nella cultura e per la cultura a Catanzaro”.