Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La Ferpi liquida la capolista Cibus San Pietro a Maida

,
757 0

Fer. Pi. Volley – Cibus Extra S. Pietro a Maida 3 – 0 (25/22 25/21 25/11)

Arbitri: 1° Longo L. – 2° Morello E.

Fer. Pi. Volley: 2 Barberino V., 3 Fazio M., 4 De Vito C., 5 Caputo D., 6 Nicotera C., 7 Saturno L., 12 Fazio S., 13 Torcasio T., 14 Lupia Palmieri A., 16 Pugliese F., 18 Crosta S., 9 (libero) Notaro S. – All. Mazza Giovanna

Cibus Extra: 1 Azzarito M:, 4 Calzona A., 15 Costantino C., 14 De Fazio A., 9 De Sando A., 13 Greco E., 10 Greco F., 5 Michienzi A., 7 Serratore M., 6 Sgromo A., 3 Varano G., 16 (libero) Currado E., – All. Azzarito Ernesto

La Fer. Pi. durante la settimana aveva preparato in modo particolare e con intensità la partita della quarta giornata di campionato che la vedeva contrapposta alla Cibus di S. Pietro a Maida che viaggiava a punteggio pieno con delle ottime prove, ma che la partita andasse per come poi è andata a finire certamente si ci sperava ma non si era sicuri. A termine dell’incontro il risultato è stato a favore della Fer. Pi. con una prova superlativa in ogni suo elemento che ne ha determinato l’esito.

Parte bene la Fer. Pi., al primo set, accumulando un vantaggio di 5 lunghezze ben ottenuto nonostante alcune contestazioni da parte del mister ospite Azzarito che contestava alcune decisioni del primo arbitro apparse giuste. Il set si chiudeva 25/22 a favore della squadra di casa. Da registrare, a metà set, un infortunio al libero della Cibus, Currado, costretta ad abbandonare l’incontro.

Il secondo set, vede una Cibus più determinata tanto da portarsi sul risultato di 16/9, ma le ragazze della Fer. Pi. riescono a mantenersi in partita non demoralizzandosi anzì determinare ad annullare lo svantaggio, trascinate anche dal sostegno del pubblico presente, colpo su colpo riescono a ristabilire il risultato a proprio favore portandosi sul 22/18 e chiudendo il set 25/21.

Il terzo set non ha avuto proprio storia, la Cibus non è riuscita ad impensierire le ragazze di casa e il set si chiude 25/11.

La Fer. Pi. vista al Palapianopoli è apparsa una squadra quadrata e compatta, concentrata in ogni azione e mettendo a frutto i suggerimenti del mister Mazza. Da fuori si è visto quello spirito giusto di una squadra desiderosa di prendersi delle soddisfazioni e di dare una impronta ben precisa al proprio campionato.

A termine il mister Giovanna Mazza, soddisfatta per il risultato ottenuto ma ancor di più per la prova delle proprie ragazze, afferma: sapevamo la forza e la caratura delle avversarie e ci voleva una prova Ferpi_fotomaiuscola per ottenere un risultato positivo. Certo oggi abbiamo visto una squadra al top con giocate e recuperi che sono nel nostro bagaglio tecnico, sono convinta che la partita di oggi ci da morale e una consapevolezza maggiore dei nostri mezzi, una prova puntigliosa e determinata per portare a casa l’intera posta in palio ma abbiamo ancora margini di miglioramento e la prova di oggi deve essere un punto di partenza e non di arrivo anche perché c’è qualcosa da limare e perfezionare in alcune situazioni. La prova di oggi sta a significare che se riusciamo ad allenarci con continuità, ciò che non è avvenuto fino a poco tempo fa, i risultati si ottengono con soddisfazione e con ottime prove da parte di tutte le atlete. Adesso godiamoci questo risultato positivo pieno di significati e di soddisfazione personale e da lunedì iniziamo a pensare alla prossima partita.