Lavorare il legno con la sega circolare

Lavorare il legno con la sega circolare

La lavorazione del legno richiede grande competenza e precisione, in quanto si tratta di un lavoro estremamente importante che deve essere effettuato prestando molta attenzione ai dettagli, per evitare di ottenere un risultato scadente. Una sega circolare permette di lavorare il legno in maniera precisa con tagli differenti e così via. Ovviamente, anche se si è alle prime armi, occorre valutare bene il tipo di sega circolare da acquistare, dando precedenza assoluta a prodotti di qualità. Sul sito web https://www.fraisertools.com/ è possibile acquistare lame circolari per legno. Si tratta di prodotti di elevata qualità e prodotte in Italia. Grazie a questo sito di shop online di prodotti professionali è quindi possibile avere un’ampia panoramica delle lame per seghe circolari presenti attualmente sul mercato.

Che cos’è una sega circolare?

La sega circolare, come detto, è uno strumento straordinario che permette di lavorare il legno. La sua composizione è tanto semplice quanto produttiva, infatti è presente un telaio di metallo che è in grado di sostenere la lama circolare, anch’essa metallica, e il motore che è in grado di funzionare con grande potenza. I motori possono essere di vario tipo con potenze da circa 200v fino a oltre 400v. Inoltre la lama circolare per legno ha delle caratteristiche ben precise, naturalmente la potenza del motore determina in maniera estremamente chiara l’incisività della lama che varie quindi le proprie prestazioni. Possiamo dire che i modelli base delle seghe circolari hanno una semplicità di utilizzo piuttosto marcata, infatti solitamente è presente solo il tasto per accendere o spegnere il prodotto, senza troppi fronzoli. In commercio però troviamo dei modelli più evoluti che mettono a disposizione del cliente numerose funzioni per migliorare sensibilmente l’esperienza di utilizzo. Pensiamo ad esempio alla possibilità di regolare la profondità del taglio. Abbiamo poi dei prodotti facenti parte della fascia premium che offrono ancora di più, alcuni modelli sono dotati addirittura di puntatore laser che garantisce una precisione incredibile, su altri modelli troviamo anche la guida a scorrimento.

Come funziona una sega circolare?

Chiariti tutti gli aspetti relativi alla sega circolare e, quindi, alla sua composizione, scopriamo come funziona nel dettaglio. Prima di tutto bisogna premettere che la sega circolare viene utilizzata soprattutto per la lavorazione del legno, in realtà però spesso è impiegata anche per altri materiali come il metallo. Questo rende il prodotto molto versatile e funzionale. Le prestazioni di una sega circolare sono estremamente influenzate dal diametro della lama e dalla potenza del motore. Ad ogni modo il suo utilizzo è piuttosto semplice e, con un pò di pratica, alla portata di tutti. La prima cosa da fare è quella di bloccare il pezzo di legno in una morsa, altrimenti il lavoro sarebbe estremamente complicato e, soprattutto, rischioso. Grazie alla sega circolare è possibile effettuare tagli obliqui, lineari o diritti. Una volta bloccato il pezzo nella morsa si può azionare la sega circolare, durante lo svolgimento del taglio basterà accompagnarla spingendola in maniera molto delicata ma continua, in questo modo si potrà ottenere un risultato perfetto.

Consigli su come utilizzare al meglio una sega circolare

Ci sono alcuni accorgimenti molto importanti che bisogna seguire per evitare errori. Per prima cosa se, durante la lavorazione, la sega circolare emetterà uno strano rumore occorre fermarsi immediatamente in quanto probabilmente lo sforzo è troppo alto e il motore ne risente. Un altro aspetto fondamentale riguarda la manutenzione. Come ogni macchinario infatti anche la sega circolare deve essere scrupolosamente soggetta a controlli periodici. Infine attenzione al cattivo odore, può capitare infatti di sentire una sgradevole puzza di bruciato. In questo caso occorre velocizzare la lavorazione in quanto molto probabilmente si sta procedendo troppo lentamente e il legno tende a bruciarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.