Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

PICCIONI : INSIEME CE LA POSSIAMO FARE…

265 0

E’ qui. E’ arrivato. Il virus è a Lamezia Terme!!!
Eravamo tutti consapevoli che prima o poi sarebbe accaduto ma averne la certezza è un’altra cosa. Certo, ognuno di noi in questi lunghi giorni trascorsi a casa aveva provato a immaginare questo momento, ma quando poi ti scontri con la dura realtà è tutta un’altra cosa.
Un’intera città è come un pugile che ha subito un terribile colpo da KO dritto in faccia e inizia a barcollare. Del resto non poteva essere diversamente. Era impensabile che Lamezia potesse essere immune e un’oasi felice. Ma noi lametini siamo “tosti”: barcolliamo, ma di certo non cadiamo e rimaniamo in piedi continuando a lottare. Certo è che da oggi cambia tutto. Da oggi, ancor più di ieri, il destino di ciascuno di noi è intrecciato con quello dell’altro: del fruttivendolo, del panettiere, del vicino di casa. Da oggi ci troviamo ancora di più di fronte ad una grande sfida. Siamo chiamati ad essere una comunità, perchè l’errore, la leggerezza e la superficialità di ciascuno si ripercuote su tutti e il comportamento virtuoso di ciascuno aiuta tutti.
Uniti si vince, divisi si perde. E’ semplice quanto essenziale. Ed allora comportiamoci da comunità.
Come già accaduto in ogni angolo d’Italia, le notizie stanno iniziando a circolare velocemente e a diffondersi sul web, sulle chat whatsapp e sui social. Cerchiamo tutti di mantenere la calma e di non farci prendere dal panico: certe cose non fanno bene a nessuno e ricordiamo sempre che dietro un nome c’è una persona in carne ed ossa con un cuore che batte e affetti familiari. Lo dobbiamo a noi stessi ma soprattutto ai nostri figli, ai quali dobbiamo dare l’esempio. Quasi sicuramente ci saranno stati degli errori e dei comportamenti non ottimali da chi nell’ultimo periodo è tornato a Lamezia dalle zone di contagio. Ma questo non è il momento delle polemiche ma di stare tutti uniti. Certo è che questo non deve più accadere, non ce lo possiamo più permettere. Comportiamoci però da comunità. In momenti difficili come questi una comunità deve avere una sola voce, che non può che essere quella del suo Sindaco. Invito Paolo Mascaro, come accade ogni giorno a livello nazionale e regionale, ad informare tempestivamente i lametini di quanto sta accadendo nella nostra città. Informi di quanto avviene in modo ufficiale, anche sui canali social ma lo faccia. Abbiamo bisogno di informazioni certe. Non abbiamo bisogno di se, di forse, di probabilmente. Il Sindaco parli alla sua città ogni giorno e la informi adeguatamente
Dobbiamo continuare a vivere, con tutte le accortezze, con prudenza, ma senza panico. Certo, più facile a dirsi che a farsi. Ma ci dobbiamo provare e ognuno di noi deve dare il buon esempio.
Insieme ce la possiamo fare…