Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Tutti matti per il calcio

portare rispetto per quelle persone che nella vita sono state più sfortunate
,
761 0

Il gioco del calcio spesso finisce per esser considerato matto; e questo è un bene quando lo si fa sfociare in azioni di convinta solidarietà nei confronti di chi soffre, di chi attende di non essere lasciato solo ai margini della società.
Serve, allora, un qualcosa di diverso per le diversità, come può essere anche la disputa di un torneo di calcio giocato a piè pari da tutti: dai professionisti agli impiegati; dai calciatori veri a quelli allo sbaraglio.
Ed è proprio quello che si propone l’evento che si svolgerà a Lamezia Terme.  “Tutti matti per il calcio” è l’indicazione dell’evento, che vede chiamati gli uni contro gli altri per un fine di solidarietà, di compartecipazione, di affetto e di amicizia.

L’evento è stato presentato ufficialmente alla stampa presso la sala Napolitano del Comune lametino, alla presenza di alcuni amministratori comunali, tra i quali il Sindaco Gianni Speranza, secondo cui si tratta di vivere una giornata di festa, di sport e di amicizia, Lo scopo è quello di considerare le persone, ha aggiunto il Sindaco, tutti sullo stesso livello, in quanto tutti hanno bisogno di gesti che favoriscano l’integrazione e la compartecipazione. Quindi, ha concluso Speranza, l’iniziativa “Tutti matti per il calcio” ha in sé un significato profondo; “non è solo un evento episodico, ma un evento particolare e significativo nel segno proprio dell’integrazione”.

Per l’Assessore ai LL.PP. ed allo Sport, Rosaio Piccioni, l’assemblement tra il sociale ed il calcio permette di andare oltre, valicando i limiti delle finalità offerte dalla medicina.

Il Presidente della Vigor Lamezia calcio, Claudio Arpaia (che manderà alcuni giocatori biancoverdi alla rassegna), ha sostenuto che il calcio si basa su 17 regole da rispettare e da trasmettere a bambini e ragazzi. “E’ necessario”, ha aggiunto, “portare rispetto per quelle persone che nella vita sono state più sfortunate”.

Anche gli studi legali, a beneficio dei loro clienti, svolgono una funzione sociale, promuovendo azioni di integrazione: è quanto ha sottolineato l’avvocato Antonello Bevilacqua, segretario dell’Ordine Forense e Presidente emerito della Vigor Lamezia.