Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Venerdì 18 Agosto a “La Bruca Resort” di Scalea quinto appuntamento con la Rassegna Teatrale

Atmosfere parigine da inizi ‘900 con le chansons della mitica EDITH PIAF
286 0
Venerdì 18 Agosto a “La Bruca Resort” di Scalea quinto appuntamento con la Rassegna Teatrale

Venerdi 18 Agosto per il quinto appuntamento de la Rassegna Teatrale de “La Bruca Resort” a Scalea si respireranno atmosfere parigine di inizio ‘900 con una serata in onore di Edith Piaf, la mitica cantante francese.

Una fisarmonica ed un pianoforte per accompagnare les chansons di Edith, a spasso per Parigi, respirando l’atmosfera ancora bohèmienne facendosi trasportare dalle emozioni e dall’ intensità di un vissuto tanto complesso quanto ricco di successo. Una passione, un amore, una vita piena, e nessun rimpianto: Edith Piaf.

Il recital nato per festeggiare il centenario di Edith, il 19 dicembre 2015, ma tuttora la sua voce, definita “l’ugola insanguinata di un passerotto”, è viva con i suoi molteplici toni: ora dolci, ora aspri ed ora aggressivi

Quello in scena a “La Bruca” non è comunque solo un recital di canzoni perché la vita di Edith è un film di per se, una favola. Per cui Patrizia Di Martino oltre a cantare racconta stralci, aneddoti, emozioni della vita di Edith, alternando la musica al racconto.

In scena con Di Martinoì, attrice cantante amante della musica e della parola e qualche volta regista, c’è Sasà  Mendoza, un musicista eclettico che passa dal jazz al classico, un pianista fisarmonicista.

Un recital da ascoltare e farsi trasportare dalle emozioni, con gli spettatori che saranno portati per le “vie di Parigi” in una magica dimensione ricca di emozioni e passione.

La Rassegna Teatrale de “La Bruca Resort “sta riscuotendo grande successo di pubblico e di critica e non poteva essere diversamente vista la qualità e la valenza degli spettacoli proposti,  voluti  dalla Direzione Artistica (la nota attrice Anna Teresa Rossini  detta Cicci) e dal patron della Rassegna (il Prof. Francesco Maria Fazio)  .