Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Altri migranti ed altre destinazioni: 13mila rapaci diurni impegnati nella migrazione postnuziale

Terminato il censimento nell’area del Parco dell’Aspromonte
3.44K 0

Esistono migrazioni di persone a motivo di guerre, persecuzioni, violenze, malattie, come lo si sta verificando ormai da un bel po’ di tempo in Italia e nel Sud in particolare.

E ci sono le migrazioni di animali, che lo fanno per una loro propria, particolare esigenza, che diventa anche commovente e significativa, così come lo è stato nell’ultimo mese di agosto. Infatti si stima che siano stati ben 13 mila i rapaci diurni impegnati nella migrazione postnuziale e censiti nell’area del Parco dell’Aspromonte.

Gli esperti sottolineano che Il monitoraggio si concluderà ad ottobre e rientra in protocollo d’intesa sull’avifauna migratrice tra il Parco, Legambiente e associazione Man.

falco

Da tre postazioni sono stati censiti migliaia di esemplari di Nibbio bruno, Falco pecchiaiolo, Aquila minore, Falco di palude, Falco pescatore, Biancone, Albanella minore e Albanella pallida.