Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Consiglio comunale: rinviata anche l’elezione del nuovo Presidente

Nulla di fatto, tutto rinviato a domani
755 1

AAlle ore 12 si passa all’elezione del Presidente del Consiglio con la cabina che arriva nel corso della prima votazione. Per avere un esito positivo per la prima e seconda tornata son necessari i due terzi dei componenti dell’assise cittadina, quorum difficile da raggiungere per qualsiasi pretendente. Sono, infatti, 13 schede bianche, un voto a Chirillo , uno a Caruso Titina e uno a Grandinetti i risultati del primo spoglio. Nella seconda votazione, invece, le schede bianche sono 14 e prendono voti Teresa Benincasa e De Biase.
In entrambe le votazioni l’opposizione si astiene ed esce dall’aula.
Prima della terza votazione, quella cruciale in cui bastano 16 voti per eleggere il Presidente del Consiglio, Vittorio Paola, capogruppo di Progetto Lamezia, chiede ed ottiene una sospensione di mezzora per discutere all’interno della maggioranza. In realta’mancano alcuni consiglieri di maggioranza, come Villella, Gallo e Mariolina Tropea del PD, il quale assicurano il loro rientro sin dal pomeriggio.

Non ci sono, quindi, i numeri, 16 consiglieri, per votare il candidato della nuova maggioranza, Francesco Grandinetti.
La pausa serve soltanto per stabilire la nuova data della convovazione del consiglio comunale che, alla fine, è stata decisa per domani, martedì 1 luglio alle ore 20.
Al rientro dalla pausa, infatti, Paola chiede un aggiornamento della seduta, mentre l’opposizione, prima firmatario Cristiano, chiede la convocazione della conferenza dei capigruppo. Dubbi su quale delle proposte deve essere votata per prima, mentre De Biase rimarca le difficoltà della maggioranza chiedendo spiegazioni sulla proposta di aggiornamento.

Dobbiamo trovare la quadra su un nominativo unico

Sostiene Paola, celando maldestramente, invece, le assenze del PD in aula.
Si passa cosi alla votazione della proposta di aggiornamemto che passa con voti 15 favorevoli 8 contrari 1 astenuto, 7 assenti.

Questa farsa di oggi, dunque, ce la potevamo risparmiare

Afferma De Biase mentre il primo cittadino sottolinea ancora una volta di aver chiesto la consueta deroga di 20 giorni al Prefetto per l’approvazione del Bilancio Consuntivo 2013.

Noi del Terzo Polo, indipendentemente dalla mia elezione a Presidente del Consiglio voteremo favorevolmente al bilancio consuntivo

Cosi Grandinetti, invece, risponde a chi lo accusa di aver fatto uno scambio Presidenza del Consiglio/approvazione bilancio.
Domani, dunque, si accumulano due riunioni del Consiglio Comunale, la prima alle ore 16 (anche se non c’è stata ancora la pubblicazione della convocazione sull’albo) per discutere del piano di rientro. La seconda, invece, alle ore 20 come aggiornamento della giornata odierna e, dunque, eleggere il Presidente del Consiglio.

  • ghino dp

    come volevasi dimostrare … a rendere torbido il sistema del potere in questa città non è chi lo osserva o lo stigmatizza, bensì chi lo produce; a maggior ragione bisogna chiedere una sola cosa: “CHE SE NE VADANO A CASA PER L’AMOR DI DIO!!! “