Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Dopo tanti ritardi il Governo risponde sui fondi per gli ammortizzatori in deroga

La Cisl sottolinea l'impegno e la mobilitazione e chiede il reinserimento lavorativo
,
629 0

Finalmente dopo incomprensibili ritardi il Governo, anche a seguito delle forti pressioni esercitate dal neo Presidente della Regione, mantiene fede agli impegni assunti nell’incontro del 12 novembre u.s. ed ancora una volta ci troviamo di fronte ad un risultato raggiunto grazie alle tante iniziative di mobilitazione e di protesta messe in campo in questi mesi dal sindacato e dai lavoratori.E’ quanto dichiarano il segretario generale della Cisl Calabria Paolo Tramonti e il segretario regionale Paolo Lavia. A questo punto è necessario che si accelerino procedure e tempistiche per consentire di erogare i sussidi a tutti i percettori già nei prossimi giorni.Nell’incontro annunciato dal Presidente Oliverio come CISL chiederemo la definizione delle procedure degli ulteriori 40 milioni di euro derivanti dalla riprogrammazione dei fondi comunitari per erogare le indennità residue 2013 e soprattutto chiederemo di attivarsi celermente per la definizione della copertura economica degli ammortizzatori sociali in deroga 2014, come da impegni che lo stesso Governo ha assunto.Per la Cisl resta irrinunciabile l’obiettivo dell’avvio di un nuovo sistema di politiche attive del lavoro e di un piano per il reinserimento occupazionale e la riqualificazione professionale dei percettori.