Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il Ministro Lupi in visita sull’A3 nei cantieri tra Scilla e Campo Calabro

689 0

Questa mattina il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi si è recato in visita sul tratto reggino della nuova autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, nei cantieri del Macrolotto VI, compreso tra gli svincoli di Scilla e Campo Calabro, in provincia di Reggio Calabria. Il Ministro, accompagnato dal Presidente dell’Anas Pietro Ciucci, ha verificato di persona l’avanzamento dei lavori e si è recato nelle nuove gallerie e sui nuovi viadotti di prossima apertura. Ha dichiarato il Ministro Maurizio Lupi

Sulla Salerno Reggio Calabria basta luoghi comuni  È stata per anni il simbolo dell’inefficienza, ora è una nuova autostrada, una grande opera di ingegneria. L’apertura di questa galleria è un ulteriore passo di cui andare orgogliosi. Nell’ultima riunione del CIPE del 10 novembre scorso abbiamo definitivamente approvato ulteriori interventi su questa autostrada per 316 milioni, si tratta di finanziamenti che danno continuità ai cantieri di un’opera strategica, di una infrastruttura indispensabile per lo sviluppo del Mezzogiorno, e anche, come mi chiesero gli operai che incontrai su un altro cantiere della Salerno-Reggio Calabria, di interventi che danno lavoro a questa regione, che vive in modo particolare il dramma della disoccupazione

Il Macrolotto VI si estende su un tracciato lungo oltre 10 km, già aperto al traffico per più della metà dell’estensione su due corsie per senso di marcia più la corsia d’emergenza, nel tratto tra Santa Trada e Campo Calabro (circa 7 km). Sull’intero tracciato, tra carreggiata nord e sud, sono presenti 32 viadotti e ponti (per uno sviluppo complessivo di oltre 3 km), mentre le opere in sotterraneo sono costituite da 8 gallerie naturali per complessivi 7 km e 1 galleria artificiale “Scilla”, di oltre 155 metri in carreggiata Nord. Nell’ambito dei lavori del macrolotto rientra anche l’ammodernamento di quattro svincoli (Scilla, Santa Trada, Villa San Giovanni e Campo Calabro). L’investimento complessivo per la realizzazione del macrolotto è di 633 milioni di euro. Lo scorso 6 novembre è stato abbattuto il diaframma della galleria ‘Paci’, in carreggiata sud, la più lunga tra i quattro tunnel a doppio fornice presenti nel Macrolotto VI (oltre 1.700 metri). Si tratta dell’ultima galleria naturale che restava da scavare e la centoquattordicesima realizzata dal 2006 ad oggi sulla A3, con una lunghezza totale di scavo di circa 90 km. Ha affermato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci

Siamo alla fine dei lavori del macrolotto VI, uno dei più complessi dell’intera autostrada A3. L’apertura al traffico del tratto autostradale in corrispondenza della galleria Paci, di estensione complessiva di 3,8 km, è prevista in due fasi: a fine novembre sarà aperta la carreggiata nord, mentre la carreggiata sud aprirà al traffico nel mese di dicembre 2014

Tale tratto, infatti, si aggiunge alle aperture già effettuate, ossia il tratto compreso tra gli svincoli di Santa Trada e Campo Calabro, completando l’intera estensione dell’asse stradale del macrolotto VI. Inoltre è stata già completata ed aperta al traffico la corsia in carreggiata sud dedicata ai veicoli diretti agli imbarchi per la Sicilia. I lavori del macrolotto proseguiranno ancora per qualche mese con  le opere di rinaturalizzazione dei tratti dismessi per restituire le morfologie ambientali allo stato antecedente alla prima realizzazione dell’autostrada. “Per il tratto finale della A3, che si estende per 10 km dallo svincolo di Campo Calabro fino a Reggio Calabria città”  ha dichiarato il Presidente Ciucci ” è previsto un intervento per il restyling, l’ammodernamento e la messa in sicurezza dell’intero tratto, per un importo ad oggi stimato di circa 83 milioni di euro, i cui lavori prevediamo di avviare entro i primi mesi del 2015”.