Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Vitale un grande talento. Il Tuffo un capolavoro

Così la giuria del Mediterraneo Festival Corto
840 0

Giovedì 11 Settembre, nell’ambito del Festival del Peperoncino a Diamante (CS), si è svolta la premiazione del “Mediterraneo Festival Corto” concorso internazionale per cortometraggi, organizzato dal Cinecircolo Maurizio Grande. Il riconoscimento quale “Talenti di Calabria”, come avevamo preannunciato, è andato al regista lametino Mario Vitale per il cortometraggio “Il Tuffo”, sua opera prima, interamente autofinanziata. Ed ecco le motivazioni che hanno portato alla vittoria:

 Dialoghi intensi, riprese all’apparenza statiche ma ricche di sfumature e comunicazione. Mario Vitale ha affrontato un tema a tutti noi sempre ignorato. Ci siamo sempre chiesti cosa ci sia dopo la morte e prima della vita, ma mai durante il periodo dal concepimento alla nascita… una sala d’attesa? Molte metafore nei dialoghi, affrontati con maestria e maturità, senza mai cadere nel banale. Mario Vitale è un giovane di grande talento e siamo sicuri che in futuro “darà alla luce”, è il caso di dirlo, dalla sua penna e le sue immagini, altri capolavori come il tuffo.

La giuria che ha riconosciuto e premiato il talento di Mario Vitale era composta da Ciriaco Astorino (Presidente del Cinecircolo Maurizio Grande), Francesco Presta (Direttore Artistico Cinecircolo Maurizio Grande ed organizzatore), Ferdinando Romito (Direttore Tecnico Cinecircolo Maurizio Grande ed organizzatore), Daniele Cribari (regista), Pippo Gallelli, (giornalista), Antonio Grosso Ciponte (fotografo), Antonietta Dell’Arte (poetessa).